Dopo le buone prestazioni, la Pro Patria a Lecco cerca punti preziosi

Turno infrasettimanale per i tigrotti mercoledì 29 settembre (20:30) nel non semplice campo del Lecco. Al Rigamonti-Ceppi per muovere la classifica servirà quella concretezza finora mancata. Prina: "Siamo sulla strada giusta. A Lecco a testa alta"

Pro Patria - Padova 2a1 (26.9.21)

(foto Roberta Corradin)

Turno infrasettimanale domani, mercoledì 29 settembre, per una Pro Patria a cerca di risalire la classifica dopo aver racimolato, complice anche la sfortuna di domenica, appena un punto contro Piacenza e la capolista del girone A Padova. Nella sesta di campionato in scena domani ai tigrotti toccherà la non semplice trasferta di Lecco, squadra che arriva dal suo primo, vero, “passo falso”, ovvero la sconfitta 2 a 0 contro la Triestina.

Se la classifica al momento non sorride, la Pro Patria – al 17esimo posto con 4 punti  – può e deve ripartire almeno dalle ultime buone prestazioni, durante le quali per portare a casa il risultato è forse mancata “solo” l’esperienza e la gestione del risultato (la squadra era andata in vantaggio sia a Piacenza sia contro il Padova).

«Siamo sulla strada giusta – ha commentato il mister Luca Prina alla conferenza stampa prepartita alla viglia del match -. Un allenatore deve riuscire a scindere la prestazione dal risultato. Naturalmente il risultato conta, ma per avere dei risultati continuativi bisogna passare dalle prestazioni. Sono fiducioso, così come lo è la squadra. Partite come quelle dell’altro giorno contro il Padova non sono casuali, non abbiamo portato a casa il risultato ma abbiamo portato a casa le convinzioni giuste».

Quella di domani sarà allora un’importante opportunità per rilanciarsi in termine di classifica dopo aver «raccolto meno di quanto mostrato» in un momento non facile, complici anche gli infortuni di inizio campionato ed episodi sfortunati come il gol di Monaco domenica scorsa: «Bisogna anche capire il perché abbiamo raccolto meno – ammette il mister, confermando che la squadra sta migliorando gara dopo gara -. Abbiamo diversi ragazzi che rientrano da un periodo di infortuni (Pizzul, ndr.), anche per questo posso dire che i margini di crescita ci sono sotto tutti i punti di vista».

Il tempo a disposizione per recuperare le energie ed espellere le tossine della sconfitta di domenica tuttavia non è molto, visto che contro il Padova è stata disputata una partita molto impegnativa, anche dal punto di vista dei nervi, e già domani le squadre scenderanno in campo allo stadio Rigamonti-Ceppi, uno dei più “caldi” della categoria. A questo poi si aggiunge la gran voglia di riscatto del Lecco, senza dubbio intenzionato di rimettersi in carreggiata e riprendere il filotto di vittorie consecutive (Legnago, Giana e FeralpiSalò) prima dello scivolone contro la Triestina.

Ai tigrotti servirà dunque “efficacia e concretezza”, caratteristiche ricercate anche dal Lecco, come dichiarato dall’allenatore dei rivieraschi Mauro Zironelli. «La concretezza certe volte passa dall’esperienza – conclude Prina, che con ogni probabilità riconfermerà il collaudato 352 bustocco contro il quasi speculare 3421 degli avversari -. Non so il tempo che ci vorrà ma so che quando sarà il momento di guardare la classifica, la squadra arriverà dove sono gli obiettivi societari».

GLI ARBITRI – Sarà Giorgio Vergaro della Sezione di Bari ad arbitrare Lecco – Pro Patria. A completare la terna, gli assistenti Ferdinando Pizzoni della Sezione di Frattamaggiore e Paolo Cipolletta della Sezione di Avellino. Quarto Ufficiale Fabrizio Carsenzuola della Sezione di Legnano.

LA CLASSIFICA – Padova 15 – AlbinoLeffe, Pro Vercelli 13 – Südtirol*, Renate 10 – Lecco 9 – Trento 8 – Feralpisalò 7 – Mantova, JuventusU23 6 – Triestina , Fiorenzuola 5 – Piacenza, Pergolettese, Giana, Seregno, PRO PATRIA 4 – Virtus Verona 3 – Legnago 2 – Pro Sesto 1.

DirettaVN – La diretta dell’incontro è già iniziata su VareseNews (LEGGI QUI). Come sempre potrete partecipare al nostro liveblog commentando in tempo reale la sfida o interagendo con l’hashtag #DirettaVn sui social.

Marco Tresca
marco.cippio.tresca@gmail.com

 

Rispettare il lettore significa rispettare e descrivere la verità, specialmente quando è complessa. Sostenere il giornalismo locale significa sostenere il nostro territorio. Sostienici.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.