Le coltellate in treno per pochi spiccioli fra Varese e Tradate, i carabinieri cercano la banda

I carabinieri della tenenza stanno ricostruendo i fatti accaduto martedì sera sul convoglio che viaggiava in direzione Sud. Due i fendenti medicati in ospedale

coltello carabinieri

Saranno le telecamere, ma anche le indagini degli uomini del tenente Francesco Medda a dare un volto agli aggressori dell’uomo finito martedì sera in pronto soccorso per le coltellate ricevute a bordo di un treno sul quale era salito dopo la sua giornata di lavoro.

Tentativo di rapina alla stazione di Tradate, ferito un 39enne

I fatti si sono verificati dopo che la vittima, 39 anni, e i suoi aggressori – di fatto tre – sono saliti alla stazione di Varese.

Sono passate le 20 è già buio e il treno è in direzione sud.

Arriva il controllore e chiede i biglietti e qui probabilmente il trio inquadra la vittima: un uomo solo, che ha con sè soldi nel portafogli.

Un colpo facile, messo a segno tra le stazioni di Venegono e Tradate, dove le strade di vittima e malviventi si separano: il primo, raggiunto da una coltellata al sottogola e di una seconda a un braccio chiama i soccorsi e il capotreno avverte i carabinieri.

Gli aggressori invece scendono dal treno e si danno alla fuga (immagine di repertorio).

Dei tre, giovani ma non minorenni secondo gli investigatori, solo uno sarebbe responsabile dell’aggressione a scopo di rapina, gli altri due sono complici.

Al vaglio di militari le immagini delle videocamere di video sorveglianza.

L’aggredito è finito in ospedale e già dimesso.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.