Palo pericolante in via V Giornate a Samarate: “Non si poteva completare il lavoro?”

La denuncia di Progetto Democratico sulla situazione in cui si trova il palo di via V Giornate a Samarate, "in condizioni precarie e pericolose"

Samarate generica generiche

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato del gruppo consiliare Progetto Democratico:

Perché non si emette un’ordinanza? Questa è la domanda che ci facciamo tutte le volte che passiamo da via V Giornate. È assurdo vedere un palo della pubblica illuminazione e della distribuzione elettrica nelle precarie e pericolose condizioni che le fotografie scattate lo scorso sabato 18 settembre documentano.

Un palo tranciato, sostenuto solamente dai ferri di armatura e dai cavi elettrici, che da settimane incombe sui passanti di una via trafficata di auto e pedoni (è quella che porta alle scuole secondarie di primo grado).
La rabbia aumenta quando si vede, inoltre, che il nuovo palo metallico è già stato posato, a pochi centimetri da quello ammalorato e, invece di essere messo in esercizio, è stato utilizzato per “irrobustire” il fissaggio di quello pericolante.
Perché? Non si poteva completare il lavoro?

Dobbiamo attendere che succeda qualcosa di grave? Se E-Distribuzione – o chi per esso – non provvede in maniera rapida, che si scriva un’ordinanza urgente per costringere chi ne ha l’obbligo a eliminare immediatamente questa situazione pericolosa. È un dovere di chi ci amministra tutelare l’incolumità dei cittadini.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 20 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.