Nel caso dell’omicidio Ziliani anche il mistero di una e-mail partita da un account di Varese

Laura Ziliani, ex vigilessa del paese di Temù nel Bresciano è stata uccisa e ritrovata diversi giorni dopo la segnalazione della sua scomparsa lo scorso maggio

laura ziliani

C’è anche il mistero di una e-mail anonima partita da una casella mail di Varese nel caso dell’omicidio di Laura Ziliani nel Bresciano.

Ne dà notizia il Corriere della Sera riportando un pezzo del puzzle che gli inquirenti stanno cercando di ricomporre: quello che ruota attorno ad una e-mail inviata all’indirizzo della polizia locale della Valle Camonica il 16 maggio a otto giorni dalla denuncia della scomparsa della Ziliani.

In quella missiva elettronica un anonimo segnalava di aver visto la mattina dell’8 maggio “il nostro vicino di casa che ha preso una signora priva di sensi dalla loro macchina”. Nella mail si leggeva anche che questo misterioso testimone era stato pagato per tenere il segreto ma che era pronto a “negoziare un nuovo accordo”.

Le forze dell’ordine non sono riuscite a risalire al proprietario di quella casella mail ma durante gli accertamenti è emerso che era stato attivato da un Ip localizzato a Varese.

Si tratta di un tassello che si aggiunge al caso e sul quale deve essere fatta ancora luce. Gli inquirenti vogliono capire se si sia trattato di un depistaggio oppure se si tratti di un nuovo testimone.

Laura Ziliani, ex vigilessa del paese di Temù nel Bresciano è stata uccisa e ritrovata diversi giorni dopo la segnalazione della sua scomparsa lo scorso maggio. La svolta nelle indagini,. a diversi mesi di distanza, è arrivata con l’arresto delle figlie e il fidanzato della maggiore.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.