Premio Cantello, un grande ritorno sulla scena sportiva

Tanti i volti noti dello sport arrivati nel paese al confine con la Svizzera per una serata celebrativa. Tutti i premiati

Serata di gala per il Premio Cantello 2021

Dallo stratega principe del calcio italiano, Giuseppe Marotta, al gotha del basket nazionale con Andrea Meneghin e Antonello Riva. Dai corridori della Eolo-Kometa (Eddy Ravasi e Alessandro Fancellu) alle protagoniste del volley di oggi come Lucia Bosetti e Giulia Angelina. Dai protagonisti sul terreno verde seppure in ruoli diversi – Neto Pereira, Daniele Minelli, Vito De Lorentiis – ai vari Giuseppe Rizzi, Pietro Tallone, Alberto Bonomi, Francesco Pierantozzi, Alessandro Pedron, Martina Rabbolini, Federico Morlacchi, Antonello Cattelan. Fino alla gradita e delicata commemorazione del rugbista Gian Mario Rossi.

Sono stati tanti, e di altissima qualità, gli ospiti del “Premio Cantello” tenutosi nella serata di lunedì 13 settembre al ristorante “La Madonnina” della località al confine con la Svizzera. Un’edizione che potremmo definire “specialissima”, visto che il premio è rinato proprio nel 2021 dopo un ventennio di assenza, grazie all’impegno dell’amministrazione comunale guidata dal sindaco Chiara Catella, al giornalista cantellese Mattia Andriolo e a Valter Sinapi, delegato Coni di Varese e promotore di questo ritorno in grande stile.

Oltre ai “grandi” di tante diverse discipline, la premiazione ha riguardato anche diversi atleti locali che si sono distinti nel corso della loro carriera in diversi ambiti, dal calcio all’atletica, portando in alto il nome di Cantello con impegno e serietà.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.