Prina: “Piacenza una squadra fisica, rammarico aver giocato meglio in parità numerica che in superiorità”

Il mister commenta il pareggio 1-1 in trasferta a Piacenza: “Pagato in emotività e il fraseggio, aspetti che ancora mancano la squadra”. Galli: "Punto guadagnato in una partita dai mille volti"

Luca Prina - conferenza stampa

Prina 1 «Sul più brutto non abbiamo subito gol. Abbiamo patito molto l’aspetto fisico e non è stato facile reggere sul campo, dove  “lasciavamo” molti chili e centimetri. Ma cambiare cinque giocatori permette di cambiare le proprie strategie e nel secondo tempo abbiamo dato una svolta, anche se il rammarico c’è perché non abbiamo gestito “l’uomo in più” cercando di abbassare i ritmi e col fraseggio. Un aspetto che probabilmente ci manca».

Prina 2 «Prendere il gol quando si è in superiorità numerica non è bello ma facendo una fotografia del primo tempo un gol il Piacenza lo avrebbe meritato. Fare un punto in trasferta in una condizione non semplice – anzi ringrazio pubblicamente Fietta per aver giocato in un ruolo che non ha mai fatto – è comunque importante e rispecchia molto quella che è la categoria».

Prina 3 «Per assurdo abbiamo giocato meglio in parità numerica che in superiorità. Le situazioni emotive ci hanno fatto perdere il controllo e coi cambi il Piacenza è stato bravo a creare un po’ di effervescenza in campo. Quando abbiamo sofferto non siamo capitolati e questa è una qualità che la mia squadra ha».

Galli 1 «Partita dai mille volti. Nel primo tempo abbiamo sofferto, ci siamo difesi bene, siamo stati bravi a non subire gol  e andare all’intervallo in parità, anche se avremmo potuto ripartire in più occasioni. Nel secondo tempo siamo andati subito in vantaggio e in quel momento abbiamo pensato che il  risultato finale potesse essere diverso. C’è rammarico per aver preso gol in superiorità numerica ma quello di stasera rimane un buon punto portato a casa».

Galli 2 «Punto guadagnato o punto sprecato? Anche con un solo punto la classifica si muove e quindi lo reputo un punto guadagnato. Certo che farne tre sarebbe stato un risultato importante ma per come abbiamo fatto la partita e per come ha giocato il Piacenza è risultato giusto».

Pareggio amaro per la Pro Patria a Piacenza: finisce 1 a 1

Marco Tresca
marco.cippio.tresca@gmail.com

 

Rispettare il lettore significa rispettare e descrivere la verità, specialmente quando è complessa. Sostenere il giornalismo locale significa sostenere il nostro territorio. Sostienici.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.