Regione Lombardia, Malnate e Vedano Olona portano al Ministero il progetto peduncolo

Mercoledì 15 settembre i sindaci interessanti hanno incontrato il governatore Fontana per consegnare il progetto che verrà presentato al Ministero settimana prossima

irene bellifemine cristiano citterio malnate vedano olona

Ieri, mercoledì 15 settembre, è avvenuto un importante incontro al 33° piano di Palazzo Lombardia dove la sindaca di Malnate Irene Bellifemine e il sindaco di Vedano Olona Cristiano Citterio hanno incontrato il Presidente di Presidente Lombarda Attilio Fontana.

Oggetto della riunione il traffico di attraversamento tra i due comuni stretti tra la trafficatissima SP 233 Varesina e la statale Briantea che porta verso Como. Dopo aver rappresentato la preoccupazione per i frequenti incidenti stradali, il rumore e l’inquinamento che i cittadini sono costretti a sopportare a causa del transito di oltre 40.000 veicoli al giorno, inclusi i mezzi pesanti, i sindaci, supportati rispettivamente dall’assessore Davide Feleppa e dal responsabile ufficio tecnico e territorio Daniele Aldegheri, hanno rinnovato la proposta per il progetto del cosiddetto Peduncolo, il tratto che collegherebbe in galleria il Ponte di Vedano con la frazione malnatese di San Salvatore passando per la località Celidonia. Un percorso che consentirebbe, se finanziato, di evitare al traffico pesante l’attuale tortuoso percorso attraverso i due comuni con risparmio di tempo e di carburante ma soprattutto il sacrificio di vite umane.

Il presidente Fontana ha mostrato grande interesse per la proposta, peraltro già corredata di un progetto esecutivo di Anas, e lo sottoporrà al Ministro per le Infrastrutture e della mobilità sostenibili Enrico Giovannini nel corso di un incontro che si terrà il 21 settembre.

Un’opera importante che richiederà decine di milioni di euro di finanziamento ma di valenza sovracomunale vista l’importanza strategica dello snodo delle Fontanelle, messo ancor più a dura prova dopo la chiusura di quest’estate del tratto malnatese a causa del cedimento di un muro di contenimento.

«Ringrazio il presidente Fontana per la sensibilità dimostrata per i nostri territori e sono sicuro che saprà ben rappresentare questa esigenza al ministro. Confido anche nell’appoggio di tutti i portatori di interesse nel sostenere questa infrastruttura oramai non più rinviabile per lo sviluppo e la sicurezza della nostra area», ha dichiarato il sindaco di Vedano al termine dell’incontro.

«Abbiamo tutti sperimentato in questi mesi quanto sia critico l’attraversamento dei nostri comuni e quindi è indispensabile che la programmazione territoriale sovracomunale ne tenga conto intercettando i finanziamenti che la UE ci mette a disposizione. Finalmente la Regione ha ascoltato la proposta unanime che viene dai comuni interessati e sono fiduciosa che avrà presto un felice epilogo», ha concluso la sindaca di Malnate.

Il progetto Peduncolo non parte, Malnate e Vedano pensano alla “Bretellina”

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.