Il sottosegretario Molteni visita la centrale della videosorveglianza di Gallarate

Il potenziamento della rete di telecamere è uno dei risultati che più vengono sottolineati dal centrodestra che ha governato. Un sistema mostrato anche al numero due del Ministero degli Interni

Politica varia

Le ultime due settimane di elezioni sono quelle dei “big” a Gallarate, e non solo a Gallarate. A volte sono i pezzi da 90 della scena politica, come Salvini, a volte politici nazionali: come nel caso del sottosegretario agli Interni Nicola Molteni, uno dei “numeri due” che affiancano il ministro Lamorgese al Viminale .

Accompagnato dallo stato maggiore della Lega gallaratese, Molteni ha fatto visita alla centrale operativa della Polizia Locale di via Ferraris, dove è stato accolto anche dall’assessore e vicesindaco Francesca Caruso, al fianco del sindaco Andrea Cassani e dagli ufficiali della PL in turno.

Politica varia

La videosorveglianza è uno dei temi che più ha sottolineato il centrodestra, avendo implementato il sistema soprattutto grazie ad una serie di bandi regionali. Inoltre l’effettiva efficienza del sistema era stata, nella prima metà del mandato, al centro di un continuo scontro con l’opposizione di centrosinistra.

La pagina Cassani Sindaco ha dedicato al tema sicurezza anche un post che è stato sponsorizzato, mettendo dunque in vetrina proprio l’aspetto della videosorveglianza, insieme ad altri come le colonnine di chiamata (per ora installata solo alla Boschina):

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.