Tari, pass rosa, asili: le proposte “giovani” di Boldetti per il futuro di Varese

Sono queste le tre proposte che secondo il consigliere comunale uscente e candidato nella lista “Varese con Bianchi sindaco”, possono aiutare la Città Giardino a diventare sempre più a misura di famiglia

Consiglio comunale varese luglio 2020

Riduzione della tassa sui rifiuti per le giovani coppie che scelgono di vivere a Varese, estensione fino a dodici mesi dal parto del pass rosa per i parcheggi delle neo mamme, maggiore sostegno per i servizi dell’infanzia.

Sono queste tre proposte che secondo Luca Boldetti, consigliere comunale uscente e candidato nella lista “Varese con Bianchi sindaco”, possono aiutare la Città Giardino a diventare sempre più a misura di famiglia.

«Pensiamo al futuro del nostro territorio –  spiega Boldetti – e lo facciamo partendo dai concreti bisogni di oggi. Ieri sera, in un incontro con il candidato sindaco Matteo Bianchi, lo abbiamo visto ancora una volta: la Varese del domani non può che cominciare partendo da quei giovani che ora scelgono di restare in città per vivere o da quanti vi si trasferiscono».

Sulla Tari, oltre alla riduzione generale per le giovani coppie, si potrebbero prevedere secondo Boldetti «Ulteriori sconti legati al numero di figli», mentre la proposta legata al parcheggio per le neo mamme porterebbe la sosta gratuita dagli attuali sei mesi all’intero anno post parto. Per gli asili nido e per i servizi dell’infanzia, infine, l’obiettivo è tagliare i costi a carico delle famiglie.

«Non è un mistero – prosegue Boldetti – che tra centrodestra e centrosinistra ci siamo due modelli contrapposti sul tema libertà educativa. Così, oltre a sconti che siano per tutti e non solo per chi riesce a iscrivere suo figlio nei pochi asili nido pubblici, puntiamo a rinnovare la convenzione con le scuole paritarie cittadine. Non è una questione ideologica ma di realismo, soprattutto per quanto riguarda i più piccoli: Varese non potrebbe rispondere con le sole strutture comunali alla domanda di posti presente in città. Gli asili e le scuole paritarie sono un aiuto concreto e per questo è giusto sostenerle. L’ideologia, tutt’al più, è di chi in questi cinque anni ha tagliato loro un milione di euro».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.