Il Varese in cerca di conferme: al “Franco Ossola” arriva il Fossano

Domenica 26 settembre (ore 15.00) i biancorossi ospiteranno i piemontesi. Mister Rossi: "Avversari giovani e ben allenati. La forza d'animo del nostro Gazo sia d'esempio per tutti"

lavagnese varese

Il campionato del Varese è iniziato con una vittoria di carattere a Lavagna (qui la cronaca), ma i tre punti raccolti in Liguria sono costati la squalifica di Luca Di Renzo – espulso – e soprattutto l’infortunio al portiere Luca Trombini. Per l’estremo difensore classe 2001 gli esami hanno confermato una frattura alla mano che richiederà un intervento chirurgico; questo, purtroppo, terrà lontano dal campo il giocatore per un paio di mesi. La società si sta guardando sul mercato in cerca di un sostituto, ma finché non arriverà in porta dovrebbe andare il classe 2003 Elia Priori, tradatese cresciuto calcisticamente tra Inter e Monza.

Domenica (26 settembre ore 15.00) però l’obiettivo del Varese deve essere quello di mettere in tasca altri tre punti. L’avversario dell’esordio in campionato al “Franco Ossola” sarà il Fossano, squadra che mister Ezio Rossi conosce bene («squadra giovane che ha inserito giocatori importanti come Menabò e Della Valle. Il loro allenatore Viassi fa sempre giocare bene i suoi») e che dopo la sconfitta casalinga alla prima contro il Ligorna (2-0) ha saputo reagire in Coppa Italia superando il Saluzzo con un netto 4-1. L’anno scorso i fossanesi, dopo un campionato che li ha visti costantemente sul fondo della classifica, grazie a un finale pieno di orgoglio, riuscirono a evitare la retrocessione. Quest’anno la squadra è cambiata molto e le ambizioni sono quelle di una salvezza più tranquilla.

In casa Varese invece a tenere banco sono le indisponibilità. Detto dell’infortunio di Trombini e confermando le assenze di Roberto Cappai, Donato Disabato, Francesco Gazo ed Emanuele Marcaletti, la squalifica di Di Renzo costringerà mister Rossi a un attacco veloce con Mamah, Pastore e Minaj; difficile che possa partire il classe 2003 Aiolfi dal primo minuto, anche se è l’unica vera punta di ruolo a disposizione. Per il resto, la squadra dovrebbe essere la stessa che ha affrontato la Lavagnese: difesa a tre con Mapelli, Monticone e il recuperato Parpinel, sulle fasce Foschiani e Tosi, mediana con D’Orazio e Premoli.

Mister Ezio Rossi, dopo la rifinitura del sabato, spiega: «Arriviamo dalla vittoria di Lavagna e quando vinci è sempre un’iniezione di fiducia per quello che stai facendo. Abbiamo fatto bene sul piano del palleggio e dell’aspetto fisico per settanta minuti, poi quando siamo rimasti in dieci siamo calati, ma per una squadra che vuole dimostrarsi forte il saper reagire ai contraccolpi è una cosa positiva. Sicuramente sotto l’aspetto psicologico siamo più forti dell’anno scorso».

Il tecnico infine non manca di rivolgere un pensiero a Francesco Gazo, out per un problema di salute “extracalcistico”:  «La sua positività e la voglia di lottare devono essere un esempio per tutti noi. Sta dimostrando una forza d’animo straordinaria».

DIRETTAVN – Il racconto del match è già iniziato sul nostro liveblog con tutto il prepartita (GUARDA QUI). Potrete seguire la gara azione per azione e interagire commentando in tempo reale o con l’hashtag #DirettaVn sui social.

Francesco Mazzoleni
francesco.mazzoleni@varesenews.it
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.