I varesini Edoardo e Pietro Riganti sul podio del Blue Crue Yamaha

I giovanissimi piloti del Manetta Team al primo e al terzo posto a Mantova nella gara internazionale per i talenti in erba della Yamaha

edoardo pietro riganti motocross manetta team

Trionfo totale targato Varese nella finale europea del Blue Crue Yamaha, la gara di motocross giovanile riservata ai ragazzi che gareggiano con le moto dei “tre diapason”, disputata a Mantova nell’ambito del Motocross delle Nazioni (vinto, tra l’altro, dall’Italia).

Edoardo e Pietro Riganti, piloti del Manetta Team diretto da Martino Bianchi, si sono classificati rispettivamente primo e terzo nella classe 65, al termine di una finale disputata in gara unica. A bordo delle Yamaha YZ65 preparate dalla JMS di Christian Colombo, i due fratelli varesini hanno dimostrato un ottimo passo sin dalle prove. Tra di loro è riuscito a inserirsi il solo Dani Tsankov, promettente pilota bulgaro che ha preceduto Pietro ma che non è riuscito a tenere il ritmo di Edoardo Riganti, arrivato al traguardo per distacco. Pietro comunque è stato bravo a resistere agli attacco del danese Maymann e a guadagnare un meritato podio; il francese Lagain ha invece chiuso la “top 5”.

«Mi sono divertito: sono partito in testa e ho fatto la mia gara – ha detto Edo Riganti – Sono molto contento e ci tenevo vincere questa finale, una esperienza fantastica». A fargli eco Pietro Riganti: «Salire sul podio insieme a mio fratello è stata una grande emozione. Ho fatto una bella partenza e sono partito dietro a Edo: lui mi ha dato la carica e sono riuscito a tenere la terza posizione sino alla bandiera a scacchi».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.