Il video del traffico “impazzito” a Gallarate intorno ai licei e alle Ponti

Giovanni Pignataro, consigliere Pd e ciclista "urbano", ha girato un video per documentare la paralisi che tocca tutta la zona bassa di Crenna. "Traffico aumentato, non si è fatto nulla per cercare alternative"

gallarate generico

«Intorno ai licei e alle Ponti si vive una situazione paradossale». Giovanni Pignataro, consigliere del Pd di Gallarate, torna sulla questione del traffico in città intorno ai plessi scolastici.

Pignataro ha girato un video nella zona, documentando anche centinaia di metri di coda ininterrotta tra il viale dei Tigli e piazza Risorgimento. «C’è un evidente aumento di movimento con auto private. Era prevedibile e oggi ci troviamo con interi quartieri, come quello sotto Crenna, bloccati dal traffico».

Il boom del traffico scolastico è stato notato anche in altre località (un solo esempio: Saronno, dove il grosso delle scuole superiore è nella stessa zona della città) e anche Gallarate non fa eccezione.

Per il consigliere Pd è il frutto del cambiamento di comportamenti causati dal Covid (meno ricorso ai mezzi pubblici) ma anche della mancanza di scelte: «A non programmare succede questo».

“Ignorate le proposte di ciclabili”

Il centrosinistra aveva presentato lo scorso anno un piano che puntava a introdurre nuove ciclabili per agevolare gli spostamenti. “Le proposte del Partito Democratico per la ciclabilità e la mobilità di emergenza post-covid sono state del tutto ignorate” sottolinea il post-video del Pd gallaratese.

«La situazione intorno alle scuole è incredibile, anche in termini di inquinamento che i ragazzi sono costretti a respirare nei dintorni degli istituti» continua Pignataro. Il consigliere Pd aveva già indicato un altro modello interessante da valutare: quello delle “zone scolastiche”, le aree a traffico limitato nei soli orari di entrata e uscita, sperimentate a Gallarate solo a Sciarè, più ampiamente applicate a Cassano Magnago.

Coda ininterrotta fino a piazza Risorgimento

«Mentre facevo il video ho ricevuto commenti dai ragazzi che vengono in bici e si lamentano del traffico. Paradossalmente anche gli automobilisti si lamentano del traffico, dicono che c’è un problema: certo, oggi per molti non esiste alternativa».

Il paradosso vero, per Pignataro, sta nel traffico “indotto”: «Nel video si vede una fila ininterrotta di auto di genitori che si allontanano dai licei e dalle scuole Ponti intasando il centro verso piazza Risorgimento. Ho pedalato per quattro minuti tra auto praticamente ferme: tutto traffico che non ci sarebbe, se ci fossero alternative. Invece sul fronte della mobilità Cassani non ha fatto nulla in questi anni e questi sono i risultati».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Settembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.