Accordo tra sindacato e Crédit Agricole dopo l’acquisto del Credito Valtellinese

A livello nazionale sono previste 1000 uscite e 700 nuove entrate. In provincia di Varese l'accordo riguarda circa 80 dipendenti

banche

I sindacati dei bancari hanno sottoscritto il primo accordo con Crédit Agricole Italia il primo accordo dopo l’acquisto di Creval in cui si definiscono i punti principali per gestire l’integrazione tra le due banche.
A fronte di circa ottocento uscite su base volontaria, attraverso il Fondo di solidarietà del settore bancario, e di altre duecento uscite per pensionamenti incentivati, sono state concordate cinquecento nuove assunzioni e circa duecento stabilizzazioni di lavoratori con contratti a tempo determinato o apprendistato. Complessivamente, quindi, mille uscite vengono compensate con circa 700 nuovi posti di lavoro.
Sulla mobilità professionale è stato garantito il pieno rispetto della storia professionale e degli inquadramenti delle lavoratrici e dei lavoratori coinvolti. Sono state prorogate, infine, fino al 31 dicembre 2022, tutte le norme di secondo livello relative alla mobilità a tutela dei dipendenti.

In provincia di Varese, Creval e Crédit Agricole hanno rispettivamente diciotto e undici filiali, per un totale di circa 160 dipendenti.  
Il commento di Alessandro Frontini, segretario provinciale di Fabi: «L’accordo tra Crédit Agricole e Creval realizza un vero ricambio generazionale e identifica una serie di strumenti idonei a gestire a livello nazionale un’operazione così importante. Auspichiamo che generi nuova occupazione anche in provincia di Varese».

Bper annuncia 1700 esuberi. Fabi: “Autunno caldo per le banche”

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.