Al Sociale di Luino presentazione del progetto “Giovani del Verbano per il Clima”, le scuole in azioni

Il 23 ottobre, presso il Teatro Sociale di Luino, il Tavolo di Lavoro per il Clima di Luino ha organizzato un incontro con gli studenti dell’I.S.I.S. e del Liceo Sereni per spiegare il progetto di cui i protagonisti saranno loro

(A cura di Maria Martorana del laboratorio comunicazione) Nel gennaio di quest’anno molte associazioni della Comunità Operosa hanno collaborato con il Comune di Luino per la partecipazione al bando “Fermenti in comune”, emesso dall’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), con la proposta “Giovani del Verbano per il clima”.

Subito dopo, grazie ai giovani della Comunità Operosa, è nato il Tavolo di lavoro per il Clima del Comune di Luino. Stiamo parlando di un movimento di persone ed associazioni che dal basso cercano di coinvolgere le amministrazioni comunali nella lotta contro i cambiamenti climatici: sappiamo che i prossimi dieci anni saranno fondamentali per la sopravvivenza del genere umano ed i giovani stanno prendendo coscienza dei disastri che si troveranno ad affrontare.

Ebbene la proposta “Giovani del Verbano per il Clima” ha vinto il bando ed il Comune di Luino riceverà un cospicuo finanziamento per la sua realizzazione.

Ed è proprio il Tavolo, in collaborazione con il Comune, che tradurrà quanto preventivato nel bando in azioni concrete. Ciò da cui si è deciso di partire è il coinvolgimento attivo di giovani, elemento imprescindibile; infatti vi sono due scuole coinvolte, partner nel bando e membri della Comunità Operosa, ossia l’I.S.I.S. “Città di Luino” e il Liceo Sereni.

A loro è stata fatta la proposta per un PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali e per l’Orientamento) per la realizzazione delle cinque linee d’azione indicate nel bando. I dirigenti scolastici, la professoressa Antonella Capitanio per l’I.S.I.S. e il professor David Arioli per il Liceo, più le referenti per il PCTO, la prof.ssa Sonnessa Silvia per il Liceo e la prof.ssa Antonina Orlando per l’ISIS, hanno subito abbracciato la proposta. Ecco perché il 23 ottobre, presso il Teatro Sociale di Luino, ci sarà un incontro con gli studenti dell’I.S.I.S. e del Liceo, che parteciperanno al PCTO, per la presentazione del progetto “Giovani del Verbano per il Clima”.

Fulvio Fagiani, co-fondatore della Rete per Clima del Verbano, illustrerà quali strategie climatiche locali occorre adottare per mitigare le conseguenze dei cambiamenti climatici. Giovanni Montagnani ed Eleonora Ciscato, invece, racconteranno ai ragazzi cosa vuol dire essere attivisti climatici, gli  parleranno delle buone pratiche che si possono adottare nella vita di tutti i giorni e della relazione tra clima, giustizia sociale e diritti civili. Infine Gianfranco Malagola e Maria Martorana, del Tavolo per il Clima, illustreranno il progetto nel suo insieme e spiegheranno le attività che i ragazzi andranno a svolgere per sensibilizzare la popolazione sull’importanza di modificare i propri stili di vita e ridurre quindi le emissioni di gas serra, responsabili del riscaldamento globale.

Noi del Tavolo per il Clima siamo elettrizzati all’idea di dare il via a questo progetto e non vediamo l’ora di esser circondati da giovani curiosi, impegnati, desiderosi di dare il loro contributo per essere da stimolo alla cittadinanza tutta e alle amministrazioni affinché i cambiamenti climatici vengano seriamente affrontati. Ne abbiamo visti tanti manifestare affianco a Greta e Vanessa, ora è il momento di passare all’azione, e noi saremo felici di farlo al loro fianco.  Queste le linee d’azioni del progetto “I giovani del Verbano per clima” su cui lavoreranno le ragazze e i ragazzi delle scuole: la linea di azione n°1 vedrà la definizione della strategia climatica locale e dei piani d’azione per le buone pratiche; la linea di azione n°2 la diffusione e la pubblicizzazione alla cittadinanza delle buone pratiche ed azioni; la linea di azione n°3 la definizione e la realizzazione di un percorso delle buone pratiche nel Comune di Luino; la linea di azione n°4 l’attivazione della buona pratica relativa alla lotta allo spreco e solidarietà alimentare.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.