Attacco informatico ai computer di Aler, l’azienda: “Stiamo lavorando per ripristinare tutti i servizi”

L'azienda lombarda per l’edilizia residenziale spiega il motivo per cui i computer sono stati bloccati e sottolinea: "Siamo intervenuti tempestivamente, stiamo lavorando per riprendere l’attività nella massima sicurezza"

Aler Varese

Aler spiega cosa è successo a partire dalla mattina del 14 settembre quando i computer delle sue sedi di Varese, Busto Arsizio, Como e Monza sono stati bloccati. Da allora i sistemi informatici dell’Azienda lombarda per l’edilizia residenziale hanno avuti problemi di connessione, in alcuni momenti impedendo agli operatori degli sportelli di erogare i servizi all’utenza.

L’azienda, con un comunicato, spiega: «I server Aziendali sono stati oggetto di un attacco informatico esterno – conferma il Presidente di Aler Varese Como Monza Brianza e Busto Arsizio, Arch. Giorgio Bonassoli -, a cui si è aggiunta la richiesta di riscatto per la decriptazione dei files».

E continua: «Siamo stati tempestivi nel presentare denuncia alle competenti autorità – prosegue Bonassoli – aggiungendo che l’Azienda ha provveduto contestualmente a dare incarico, in urgenza, ad una primaria società specializzata finalizzato preliminarmente a verificare l’origine dell’attacco, quindi alla capillare verifica su tutti i server, software e hardware dell’eventuale presenza di ulteriori contaminazioni ed in ultimo al ripristino del sistema in totale sicurezza. I dati degli utenti non risultano compromessi: Aler ha comunque comunicato l’accaduto al Garante della Privacy ed al DPO. Già lo scorso 14 settembre era uscito un articolo di stampa che lamentava un’assenza a Varese delle linee telefoniche di Aler, problematica slegata dalla vicenda sopra descritta ma dovuta inizialmente ad un trancio della fibra per lavori eseguiti sul manto stradale che ha interessato anche altri Enti della città e che – precisa Bonassoli – in aggiunta a quanto sopra ci ha costretti a procrastinare il riavvio delle linee rendendoci irraggiungibili nella mattina del 14/9: alle 15.00 dello stesso giorno la linea telefonica è stata infatti ripristinata».

Nelle scorse settimane Aler, per proseguire nel garantire i servizi, ha richiesto ed ottenuto da ARIA 35 accessi diretti alla piattaforma regionale Sireal (dapprima 6 poi ulteriori 29) per l’utilizzo dei quali dipende da linee hotsposts – non potendo ancora, per motivi di sicurezza, riattivare la rete fibra aziendale – ciò rende più lente ed intermittenti le connessioni, in attesa dell’attivazione nei prossimi giorni di una rete fibra alternativa in ogni UOG. Nonostante ciò attualmente proseguono senza particolari intoppi le attività aziendali, a titolo di esempio: sopralluoghi tecnici e interventi manutentivi; bollettazione; avvio delle attività per l’erogazione dei contributi regionali di solidarietà; assistenza nelle attività di caricamento delle domande per la partecipazione ad avvisi di assegnazione alloggi; attività di assistenza telefonica agli utenti; atti di vendita; attività di progettazione e attività ordinaria.

«Stiamo attuando un rigoroso ‘Recovery Plan” – spiega Bonassoli – al fine di poter riprendere l’attività a pieno regime con la massima sicurezza per l’Azienda, per i nostri dipendenti, – che ringrazio perché anche in questa occasione come durante il Lockdown si sono resi disponibili ad utilizzare in parte gli strumenti personali anche lavorando parzialmente in smart working – per gli utenti e per tutti gli Enti che con Aler vengono in contatto. Ciò che è accaduto è indubbiamente grave ed ha avuto un impatto importante sulla nostra attività: si tratta di un fenomeno purtroppo diffuso in questo periodo, come le cronache dimostrano, che ha messo in ginocchio numerosissime società ed enti anche molto articolati e strutturati».

E conclude: “Aler comunque ha già previsto un’implementazione della sua rete di Cyber Secutiry che prevede, una volta risolto definitivamente il problema, un’assistenza triennale con copertura 365/7/24”.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.