Domani scatta l’obbligo del Green pass. A Milano l’80 % delle imprese del terziario è già pronto

L’indagine di Confcommercio Milano rivela anche le maggiori criticità dell'introduzione dell'obbligo: complicazioni organizzative nei controlli in entrata (41%), soprattutto per chi lavora H24, e il dover fare a meno di personale sprovvisto del Green pass (30%)

green pass

Il 15 ottobre scatta l’obbligo del Green pass nei luoghi di lavoro. Secondo un’indagine di Confcommercio, a Milano l’82% delle imprese del terziario è pienamente pronto per l’applicazione del Green pass nei luoghi di lavoro da domani venerdì 15 ottobre. E il 78% ritiene che non vi saranno particolari difficoltà.

I dati, elaborati dall’Ufficio Studi, emergono dall’indagine di Confcommercio Milano compiuta con la rete associativa di categoria e di via. In questa prima analisi sono state coinvolte imprese di servizi, dell’Ict, del dettaglio alimentare e non alimentare, importatori e filiali di case estere, alberghi, pubblici esercizi, aziende del commercio internazionale. Per il 43% si tratta di imprese fino a 9 dipendenti, il 27% fino a 19, il 14% fino a 49 dipendenti, il 16% oltre 49 dipendenti.

LE CRITICITÀ

I problemi maggiori riguardano: complicazioni organizzative nei controlli in entrata (41%) e il dover fare a meno di personale sprovvisto del Green pass (30%). Ma vi sono anche difficoltà di controllo continuativo per attività con più sedi sul territorio e dipendenti da soli in filiali e punti vendita. Non mancano, inoltre, problematicità per situazioni specifiche: come le imprese che lavorano a ciclo continuo H24 per le quali è difficile la verifica della Certificazione verde di notte.
«Nonostante difficoltà oggettive la grande maggioranza delle imprese del terziario è pronta all’applicazione da domani del Green pass. Certo, non mancano le difficoltà – rileva Marco Barbieri, segretario generale di Confcommercio Milano – alcuni problemi che si presentano sono significativi. In primis i controlli e la sostituzione del personale non vaccinato, soprattutto per le attività che lavorano a ciclo continuo. La priorità per tutte le imprese, però, è l’uscita definitiva dall’emergenza sanitaria e in questo senso il Green pass è certamente uno strumento utile».

Tutto quello che c’è da sapere sull’obbligo del Green pass nei luoghi di lavoro

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.