Fratelli d’Italia esulta: “La destra mai così bene a Busto Arsizio”

Fratelli d'Italia a Busto Arsizio passa dal 2% del 2016 all'11 di oggi, portando in consiglio comunale 3 candidati: "E non dimentichiamo che Emanuele Antonelli è iscritto al nostro partito"

fratelli d'italia

C’è grande entusiasmo in Fratelli d’Italia per il risultato incassato alle elezioni che hanno riconfermato Emanuele Antonelli alla guida di Busto Arsizio. «È fuori discussione, analizzandoli in dettaglio, che i risultati di Fratelli d’Italia alle elezioni di Busto Arsizio del 3 e 4 ottobre siano stati importanti –commenta Massimiliano Nardi, presidente del circolo ‘Giorgio Almirante’ di Fratelli d’Italia a Busto Arsizio-. Risultati che non sono affatto casuali od episodici, bensì frutto di un lavoro di squadra che viene da lontano e non si ferma né mai si fermerà, per Busto Arsizio ma ovviamente non solo».

«Posso capire che qualcuno si aspettasse ancora di più rispetto all’11% riscosso dal nostro partito, ma abbiamo vissuto anche momenti difficili, inoltre sono i numeri a dire che rispetto al 2016 Fratelli d’Italia quadruplica i voti, ed è l’unica forza politica a crescere in modo così rilevante e indiscusso.Si tratta del più grande risultato ottenuto dalla destra politica nella storia delle elezioni comunali a Busto». In effetti nel 2016 il partito di Giorgia Meloni si fermò a 725 voti -il 2,13 del totale- non sufficienti ad entrare in consiglio comunale. Oggi quei voti sono invece diventati più di 3.000 e apriranno le porte della Sala Esagonale di Palazzo Gilardoni a tre consiglieri: Luca Folegani (113 preferenze), Claudia Cozzi (108) e Daniela Cinzia Cerena (88).

«È stata una grande, grandissima vittoria quella di Emanuele Antonelli, riconfermato alla guida della città per altri 5 anni –continua Nardi nella sua analisi-. Onestamente sorrido quando qualcuno dimentica che Emanuele è un iscritto al nostro partito: i dati delle urne, senza lasciare adito a dubbi, ci dicono che la posizione assunta da FDI nel  fare un passo di lato e consentire la formazione della sua lista, che siamo stati gli unici a non discutere mai, ha premiato tutto il centrodestra. Perché, senza l’exploit della lista Antonelli, forse non ci sarebbe stata vittoria al primo turno. Concludo questa appassionate e durissima campagna elettorale, nata per noi nel cuore della pandemia, rivolgendo un sincero, enorme grazie ad Emanuele e a tutto lo straordinario gruppo, compatto ed entusiasta, delle candidate e dei candidati di Fratelli d’Italia. Abbiamo passato mesi e mesi di gazebo e nelle piazze, ora ovviamente le attività continueranno. Andremo in piazza nuovamente  per ringraziare i cittadini di ogni voto che ci hanno voluto attribuire. L’uniformità delle preferenze all’intera nostra lista, del resto, ne dimostra la forza e coesione. I cittadini di Busto Arsizio possono contare su una granitica certezza: Fratelli d’Italia è sempre stata, è e sempre sarà al loro fianco».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.