“IncludiAmo”: cavalieri disabili e normodotati insieme al “Garden” di Cislago

Domenica 17 ottobre va in scena un doppio appuntamento: il campionato regionale gimkana della Fisdir e la gara inclusiva sotto l'egida della Fise. In sella anche la nuotatrice paralimpica Martina Rabbolini

equitazione fisdir cislago sport disabili

Nel prossimo fine settimana Cislago torna a essere il capoluogo lombardo dell’equitazione e dell’inclusione. Domenica 17 ottobre al Garden Sporting Club si disputerà infatti il Campionato regionale di gimkana sotto l’egida della Fisdir, dedicato quindi ad amazzoni e cavalieri con disabilità intellettivo relazionale.

Accanto a questa competizione si svolgeranno anche un concorso di dressage e una prova rientrante nel “circuito sport integrati”, aperti ad atleti con disabilità di ogni genere e ai normodotati, organizzati con le insegne della FISE, ovvero la federazione dell’equitazione. L’evento prende così il nome di “IncludiAMO” e metterà in palio anche il 1° “Trofeo Agresport” che verrà assegnato alla miglior prestazione tecnica in assoluto nel solco della tradizione del Memorial Soprani.

L’Agres sarà protagonista sia in cabina di regia sia a cavallo, con i suoi 13 ragazzi iscritti. Tra le altre società parteciperanno la “Sogni e Cavalli” di Pavia, il “Riding Club” di Casorate Sempione e “La Torbiera” di Cadrezzate. Quest’ultimo club sarà ai nastri di partenza con un’amazzone speciale: la nuotatrice non vedente Martina Rabbolini, reduce dalle Paralimpiadi di Tokyo. La kermesse s’aprirà intorno alle ore 11,30 con il dressage mentre il campionato regionale Fisdir scatterà dopo la pausa pranzo. La giornata si concluderà verso le 17 con le premiazioni.

«Ci ritroviamo a Cislago dopo oltre un anno – ricorda Alessandra Cova, responsabile del comitato organizzatore – A settembre 2020 eravamo riusciti a mettere in piedi il concorso nonostante la pandemia. Era stato fondamentale, per dare un segnale di continuità ai ragazzi e alle loro famiglie ed evitare che si sentissero abbandonati. Nel 2021 abbiamo deciso di dividere in due il Campionato Fisdir, con la prova di dressage disputata a Pavia il mese scorso. Così il movimento ha potuto vivere un ulteriore momento di incontro. Domenica coroneremo nuovamente il nostro sogno di vedere atleti con disabilità e normodotati esibirsi insieme e competere per lo stesso premio».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.