La Borsanese giocherà col lutto al braccio in memoria di Cristian Tallarida

La società sportiva si unisce al dolore per il giovane scomparso in un incidente stradale alle prime luci di sabato

Generica 2020

Anche il mondo dello sport di Busto Arsizio si unisce al dolore per la scomparsa di Cristian Tallarida, il ventiseienne vittima di un incidente stradale all’alba del 2 ottobre. In ricordo del giovane, la prima squadra della società Borsanese osserverà un minuto di silenzio e giocherà con il lutto al braccio durante la partita di oggi, domenica 3 ottobre, così come aveva fatto sabato la squadra juniores.

Cristian ha perso la vita dopo essere caduto dalla sua moto attorno alle cinque del mattino di sabato 2 ottobre sul tratto della A4 tra Cavenago e Trezzo sull’Adda. Cristian era figlio di Orazio Tallarida, consigliere comunale e capolista di Forza Italia alle elezioni amministrative di Busto Arsizio. Tutti gli ambienti politici della città hanno espresso la loro vicinanza alla famiglia, a partire dal sindaco Antonelli.

La notizia ha lasciato scossa l’intera comunità bustocca e messaggi di cordoglio sono arrivati anche da parte degli amici della Pro Patria.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.