La prima Tre Valli Women è di una cubana: a Varese vince Arlenis Sierra

Una delle favorite della vigilia non ha tradito le attese: podio tutto straniero con Garcia e Neylan. Malcotti, quarta, migliore delle italiane

ciclismo tre valli women 2021 arlenis sierra

Era una delle grandi favorite e non ha tradito il pronostico, portando un po’ di Caraibi in una piovosa mattinata varesina. La cubana Arlenis Sierra, 28 anni da Manzanillo, città portuale del Sud-Est, sfreccia prima di tutte sotto il traguardo di via Sacco al termine dei 92 chilometri del percorso legittimando una condotta di gara perfetta.

Sierra, che corre per la squadra italiana A.R. Monex, ha preso la fuga giusta, quella uscita dal gruppo poco prima della fine del penultimo giro: un’azione importante perché c’erano diverse squadre rappresentate a partire dalla Alé BTC Ljubljana – con la spagnola Mavi Garcia – il team di riferimento per tutto il gruppo. Le due atlete di lingua spagnola sono state le prime a muoversi in un momento di stallo generale, e sulle loro ruote sono uscite altre concorrenti con due italiane, Barbara Malcotti della Valcar e Katia Ragusa della A.R. Monex, e l’esperta australiana Rachel Neylan (Valkenburg Parkhotel).

Ragusa, compagna di Sierra, ha fatto l’elastico fino a perdere contatto mentre anche Malcotti non è riuscita a restare con le tre straniere che nell’ultimo mezzo giro hanno fatto la voce grossa: il loro accordo ha colpito anche il gruppone che si è arreso al ritmo tenuto dalla prime. Poi nessuna delle tre ha provato a scattare e l’ultima salita di Bobbiate-Casbeno è servita solo per apparecchiare una volata a ranghi ridotti.

Qui Sierra è stata implacabile, staccando di un paio di metri Garcia che ne ha rifilati altrettanti a Neylan andando così a comporre il primo ordine d’arrivo di sempre per la Tre Valli femminile della Binda. Applausi per tutte, anche per Malcotti – brava a resistere da sola al quarto posto – e per il plotone regolato dallo sprint secco e potente di Silvia Magri. E tanto affetto anche per Silvia Pollicini, cunardese che con questa corsa chiude la sua carriera tra le Elite, e per questo è stata premiata alla partenza da Busto con un targa.

Con il cielo che ha concesso una tregua anche per la premiazione, un palco dove due grandi sportive di casa nostra hanno festeggiato con le protagoniste: l’oro olimpico Federica Cesarini e Noemi Cantele. E chissà quanto sarebbe piaciuto anche a quest’ultima, avere una Tre Valli da correre.

1a Tre Valli Varesine Women
Busto Arsizio – Varese (92.4 Km)
1) Arlenis SIERRA (Cub – AR Monex) in 2’27″14; 2) Mavi Garcia (Spa – Alè Btc Ljubljana) s.t.; 3) Rachel Neylan (Aus – Parkhotel Valkenburg) s.t.; 4) Barbara Malcotti (Ita – Valcar) a 27″; 5) Silvia Magri (Ita – Valcar) a 1’00”; 6) Buysman (Ola) s.t.; 7) Gasparrini (Ita) s.t.; 8) Sperotto (Ita) s.t.; 9) Leleyvite (Lit) s.t.; 10) Ragusa (Ita) s.t.; 32) Pollicini (Ita) a 3’08”.

SPECIALE TRE VALLI VARESINE
In collaborazione con BIEFFE CICLI e con WINELIVERY

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.