L’università per adulti e terza età di Somma Lombardo inaugura l’anno con una novità

Il 6 ottobre l'inaugurazione del nuovo anno accademico si è aperto con un’importante collaborazione tra l’Università con l’I.S. Falcone di Gallarate

gerry varie

Il nuovo anno accademico della Uate – l’Università Città di Somma Lombardo per adulti e terza età – si è aperto con una bella novità. E’ infatti iniziata il 6 ottobre un’importante collaborazione tra l’Università con l’I.S. Falcone di Gallarate.

L’apertura dell’anno accademico dell’ateneo sommese, svoltosi come da tradizione nelle sale del Castello Visconti di San Vito, ha visto protagonisti i ragazzi del gruppo musicale diretti dal professor Loriano Blasutta, mentre gli studenti dell’indirizzo servizi per la cultura e lo spettacolo dell’istituto gallaratese, coordinati dal professor Fabio Mattia, hanno curato le riprese fotografiche e cinematografiche.

I ragazzi si sono esibiti in parte come solisti  e in parte in versione ensemble in un repertorio vario e coinvolgente, spaziando da “Hey Jude” a “Fratello sole, sorella luna”, raccogliendo gli applausi del pubblico, che ha soprattutto apprezzato l’impegno degli studenti che si dedicano all’attività musicale in orario extrascolastico e l’entusiasmo del loro insegnante.

Gaetano Galeone, presidente della Fondazione Visconti di San Vito, seppur impossibilitato a partecipare alla cerimonia, non ha voluto far mancare i suoi saluti alle autorità, agli ospiti e ai tutti gli iscritti all’Università.

Il presidente dell’Università Mario Boschetti ha sottolineato l’ importanza dell’evento che segna la ripresa delle lezioni in presenza, interrotte l’anno scorso a causa del Covid.  Ha quindi ricordato che l’università non vuole essere un bancomat a cui attingere “pillole” di cultura e ha  auspicato che nei prossimi mesi si ricostruisca quello spirito di appartenenza che inevitabilmente il virus ha in parte compromesso.

All’intervento del presidente si sono succeduti quelli del sindaco di Somma Lombardo Stefano Bellaria, del rettore Carlo Massironi e dell’assessore alla Cultura Donata Valenti: da parte di tutti il plauso all’attività svolta dall’Università a beneficio della parte adulta della comunità del territorio.

A conclusione, il dirigente scolastico del Falcone, Vito Ilacqua ha dato la disponibilità del suo istituto a future collaborazioni con l’Università sommese sul versante della salvaguardia e trasmissione dei valori.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 09 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.