Riapre lunedì 4 ottobre all’alba il cavalcavia fra Gazzada Schianno e Brunello

Fino alle 05 di lunedì 4 ottobre sarà completamente sospesa la circolazione stradale sul tratto interessato dai lavori e che collega i due paesi

Ponte Brunello/Gazzada Schianno

Mancano poche ore per completare le opere di ristrutturazione del ponte che sovrasta l’autostrada A-8 e collega i paese di Gazzada Schianno a Brunello.

Un peduncolo stradale di poche decine di metri ma che risulta assai trafficato soprattuto durente il giorno.

I lavori, attesi da tempo, consistono nell’ammodernemento del manufatto dovuto a un problema alla trave e nei mesi scorsi sono stati resi possibili da un impianto semaforico che gestiva la circolazione a senso unico alternato proprio sulle rampe.

Ponte Brunello/Gazzada Schianno

Ora l’ultimo atto del cantiere dovrà compiersi dopo che una trave del ponte era stata compromessa in seguito all’incidente stradale di un mezzo di trasporto eccezionale.

La trave a causa del colpo ricevuto si era spostata di diversi centimetri rendendo necessario un intervento strutturale su tutto il ponte a carico di Autostrade.

CAVALCAVIA GAZZADA – BRUNELLO TUTTI GLI ARTICOLI

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 03 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.