I segreti del vetro spiegati ai bambini, tra arte e laboratori

Gli appuntamenti di Vision Milan Glass Week dedicati ai più piccoli dal 5 all’8 ottobre tra creatività, riciclo e "barattoli della calma" ispirati al metodo Montessori

eventi bambini

Dal 5 all’8 ottobre Milano sarà la capitale del vetro con la prima edizione di Vision Milan Glass Week (l’evento fuori fiera del XXII salone Vitrum) che porta in Piazza Gae Aulenti laboratori creativi, artistici e sul riciclo dedicati a bambini e ragazzi. Attività originali proposte per far conoscere alle famiglie e ai più giovani le caratteristiche uniche del vetro, materiale allo stesso tempo antichissimo e super tecnologico, ecosostenibile e che dà vita a innumerevoli e bellissime creazioni.
La partecipazione alle attività è per tutti gratuita ma con prenotazione obbligatoria.

Per tutta la durata della manifestazione in piazza si potrà ammirare l’installazione artistica “Il Mostro della Laguna” (in foto), realizzata dal maestro Nicola Moretti.

LABORATORI CREATIVI

I laboratori creativi gratuiti (con prenotazione obbligatoria a questo link), tra arte, riciclo e attività esperienziali, mirano a far conoscere in maniera non convenzionale il prezioso materiale vetro.
Si parte il 5 ottobre con un laboratorio interattivo di riciclo dedicato a come riconoscere, differenziare e riciclare il vetro.
Il 6 ottobre attività esperienziali sulle caratteristiche del vetro e il 7 ottobre laboratorio di ispirazione Montessori in cui i bambini creano il proprio Calming Jar o barattolo della calma con vetri di scarto, acqua colorata e brillantini.
Venerdì 8 ottobre laboratorio artistico per creare un mosaico di vetro.

IL MOSTRO DELLA LAGUNA

Il Mostro della Laguna è un’opera d’ingegno, una formidabile avventura in cui arte, design e tecnologia si fondono alla ricerca di un linguaggio nuovo per far interagire due materie antiche ed opposte: l’acqua e il vetro. Disegnata dall’architetto Simona M. Favrin, con un’epidermide di vetro di Murano, realizzata dal Maestro Nicola Moretti, che ricopre uno scheletro in acciaio realizzato da Somfer, e un’innovativa anima tecnologica realizzata con la collaborazione di Forme d’Acqua e Arentech+In Light, la creatura marina trae forma ed ispirazione dal luogo in cui ha origine, la Laguna di Venezia.

di
Pubblicato il 04 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.