Spacciava hashish in stazione a Varese, minorenne arrestato dalla polizia ferroviaria

Dal telefono del giovanissimo sono spuntate conversazioni e prove dello spaccio. A casa gli agenti hanno trovato 2 etti di hashish: per lui si sono aperte le porte del carcere di Torino

Generica 2020

La Polfer di Varese ha arrestato un minorenne per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

Il minore era stato già controllato lo scorso 15 aprile da una pattuglia del Posto Polfer di Varese, durante lo svolgimento di una specifica attività di controllo del sedime ferroviario effettuato presso la stazione Ferrovie Nord di piazzale Trento.

In quel contesto, a seguito di perquisizione personale, il giovane era stato trovato in possesso di un coltello a serramanico e della somma contante di 695 euro, di cui non aveva saputo dare plausibile spiegazione.

La perquisizione era stata estesa anche al telefono cellulare del fermato: all’interno sono stati visionati i testi di numerose conversazioni riconducibili ad un’attività di spaccio di sostanze stupefacenti, cosa che ha permesso di procedere al relativo sequestro del dispositivo per le valutazioni della competente autorità giudiziaria.

Eseguite le analisi ed evidenziata una più complessa attività di acquisto e vendita di stupefacenti con il coinvolgimento di altri minori, gli uomini della Polfer hanno proceduto alla perquisizione personale e domiciliare del giovane, che ha consentito di rinvenire ulteriore sostanza stupefacente (hashish) per un peso complessivo di più di 200 grammi.

Per il minore, dunque, si sono aperte le porte del carcere di Torino.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. carlo_colombo
    Scritto da carlo_colombo

    Quando leggo queste notizie di minorenni o giovanissimi che spacciano mi chiedo che tipo di genitori hanno che non si accorgono, o fanno finta, dei traffici dei figli visto che, nella maggioranza dei casi, si trova lo stupefacente anche a casa.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.