Prima volta per il “ferrarista di Varese” Alessio Rovera nel tempio di Indianapolis

Domenica 17 il pilota di Casbeno gareggerà nella tappa americana dell'Intercontinental GT Challenge su una 488 della AF Corse. Un test importante anche in chiave futura

alessio rovera le mans

In attesa di conoscere l’epilogo – e le premesse per un finale da urlo ci sono tutte – la straordinaria stagione 2021 di Alessio Rovera prosegue con un altro appuntamento di altissimo profilo, su un circuito per il quale è doveroso spendere il termine “leggendario”. Il pilota di Varese, 26 anni, sarà infatti impegnato nel fine settimana all’Indianapolis Motor Speedway, il tempio della velocità americana, a bordo della Ferrari 488 GT3 con la quale sta disputando una stagione memorabile.

Rovera è stato infatti convocato insieme ad altri due piloti legati la Cavallino Rampante, l’italiano Antonio Fuoco e il britannico Callum Ilott, per gareggiare nella seconda tappa della Intercontiental GT Challenge, un campionato di altissimo livello strutturato sul tre prove tra Spa (già disputata), Indy e Kyalami in Sudafrica. Il trio italo-inglese sarà al via con i colori della AF Corse, il team piacentino con cui Rovera sta gareggiando sia nel Mondiale WEC (dove è in testa in classe GTE) sia nella ELMS: con Fuoco ha già fatto squadra in passato centrando il titolo italiano GT Endurance lo scorso anno. I tre hanno anche gareggiato insieme al Nurburgring e a Barcellona quest’anno (nel campionato GTWCEE) ma senza fortuna.

Per il giovane talento varesino si tratta della primissima esperienza negli Stati Uniti e non solo sul tracciato di Indianapolis e, anche senza velleità di classifica, rappresenta un banco di prova importante anche in chiave futura. Basti pensare che Rovera è l’unico pilota (sui sei schierati da AF Corse) non legato alla Ferrari da un contratto ufficiale: i risultati di questi mesi però potrebbero spingerlo sempre di più verso Maranello ma, ovviamente, servono continue conferme in pista in questo senso. A Indy non si correrà sul celebre ovale bensì sulla configurazione del circuito utilizzata dalla MotoGP, quindi con il rettilineo principale e parte della Curva1 per poi affrontare i tratti che si trovano all’interno del grande “catino” dell’Indiana.

Come detto, AF Corse presenterà al via due Ferrari 488: l’altra è affidata a Pier Guidi, Ledogar e Nielsen e sarà in gara con la volontà di confermare quanto fatto a Spa dove la vettura del Cavallino Rampante ha vinto la 24 ore. A Indianapolis si corre invece sulla distanza delle 8 Ore con il semaforo che diventerà verde alle 16 ora italiana per concludersi quando da noi sarà mezzanotte. Notevole il campo partenti: ben 41 gli equipaggi iscritti con la Ferrari che dovrà vedersela con un lotto di avversarie composto dalle Porsche 911, dalle Audi R8 LMS, dalle Mercedes GT3 e dalle Lamborghini Huracan, solo per restare alla classe regina.

Dopo l’esperienza americana Rovera rientrerà in Europa volando direttamente sul Portogallo perché nella domenica successiva (24 ottobre) dovrà disputare l’ultima tappa delle ELMS 2021 sul tracciato di Portimao: Alessio, insieme a Collard e Perrodo può ancora aspirare al titolo nonostante il trio abbia disputato una gara in meno. Poi, dopo le ELMS, il gran finale del Mondiale WEC con le ultime due gare in programma in Bahrein.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.