Al circolo Cuac di Gallarate si presenta la “piccola poetica distribuzione”

Alla cooperativa di Arnate una giornata dedicata alla nuova modalità di consumo, buona per il palato, ma anche per i contadini e per l'ambiente

carote verdura

Domenica 5 dicembre sarà una giornata di buoni sapori (in tutti i sensi) alla Cuac: il circolo Arci Cuac, in collaborazione con Distretto di Economia Solidale di Varese, propone una giornata dedicata alla Piccola Poetica Distribuzione Organizzata.

Prodotti buoni per il palato, ma anche per l’ambiente e per i lavoratori dell’agricoltura e della trasformazione.
L’appuntamento è a partire dalle 15, alla cooperativa di via Torino 64 a Gallarate: ci sarà il mercatino dei produttori e poi, dalle 17, la presentazione del progetto Piccola Poetica Distribuzione Organizzata.

Alle 18 la conclusione con aperitivo con degustazione, su prenotazione.
Ingresso gratuito. Per prenotazioni e informazioni scrivi a cuac.gallarate@gmail.com o chiamare il 3402375871 o sul sito Cuac.

Per partecipare all’evento, tranne che per il mercatino, è necessario, secondo le
disposizioni vigenti, essere provvisti di GREEN PASS.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 30 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.