BadArte, in mostra alle Acli di Varese le opere di chi ogni giorno assiste i nostri cari

Sabato 4 dicembre si inaugura in via Speri della Chiesa una mostra collettiva di collaboratori familiari intitolata “BadArte - i colori della vita”. Ingresso libero

gerry varie

Il Circolo Acli Prendiamoci cura di Varese, in collaborazione con Acli Arte e spettacolo e con il Coordinamento Donne Acli, ha organizzato una mostra collettiva dei collaboratori familiari intitolata “BadArte – i colori della vita” che sarà inaugurata sabato 4 dicembre alle 15 nella sala espositiva delle Acli provinciali di Varese.

Partendo dall’idea che la creatività fa bene alla mente e al cuore, la mostra porta alla luce storie e opere artistiche di alcuni caregivers che si dedicano ogni giorno alla cura delle persone con disabilità e che utilizzano l’arte come strumento catartico per far emergere emozioni, sentimenti e stati mentali.

«Il lavoro degli assistenti familiari è un lavoro delicato – spiegano gli organizzatorid  la mostra –  che si caratterizza per la coabitazione, i lunghi orari, l’isolamento, la densità emotiva e relazionale.  Per questo i caregivers hanno bisogno di avere cura non solo degli altri ma anche e soprattutto di se stessi e l’arte in questo può venire in loro aiuto. Esprimere le emozioni attraverso la pittura è infatti un ottimo esercizio per alleggerire l’umore, distrarre la mente, connettere cuore e cervello. La mostra esprimerà tutti questi elementi».

Verranno esposte opere di Maria Hayday, nata in Ucraina, in Italia dal 2001, che dipinge su seta in tecnica batik; Alina Kishko, nata in Ucraina, in Italia dal 2007, che ha iniziato a dipingere durante il periodo di quarantena; Susanna Mikla, nata in Ucraina, in Italia da 2011, dipinge in tecnica acquarello, acrilico, grafica classica;  Sandra Maritza, nata in El Salvador, in Italia dal 2001, ricamatrice;  Oleh Snihur, nato in Ucraina, in Italia dal 2002, pittore specializzato in tecnica classica all’olio; Norma Luz Vega Varges, nata in Perù, in Italia dal 2007, si dedica all’origami.

La mostra sarà allestita da sabato 4 dicembre fino domenica 12 dicembre presso la sala espositiva delle Acli provinciali di Varese in via Speri della Chiesa n.9.

Durante gli orari di apertura sarà possibile assistere a laboratori e dimostrazioni dal vivo degli artisti, con approfondimenti su tecniche e materiali utilizzati.

Il 4 dicembre durante l’inaugurazione della mostra, oltre alla possibilità di conoscere e dialogare con gli artisti, ci saranno gli interventi della musicoterapeuta Tetyana Chernova e dell’ artista e arteterapeuta Grazia Giani.

Orari di apertura della mostra: venerdì, sabato e domenica dalle ore 14,30 alle ore 16,30. Ingresso libero con green pass

Qui la locandina della mostra

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.