La Lombardia dice basta alla deforestazione, firmato in Regione il protocollo sui cambiamenti climatici

L'assessore regionale all'ambiente ha sottoscritto oggi un importante impegno per la lotta contro i cambiamenti climatici, aderendo ad un protocollo internazionale per ridurre la deforestazione e puntare ad un aumento delle energie rinnovabili

Raffaele Cattaneo

Regione Lombardia ha sottoscritto oggi un importante impegno per la lotta contro i cambiamenti climatici, aderendo ad un protocollo internazionale per ridurre la deforestazione e puntare ad un aumento delle energie rinnovabili.

«Il protocollo – ha spiegato l’assessore all’ambiente Raffaele Cattaneo (nella foto) – impegna la nostra Regione al raggiungimento dello zero netto globale di emissioni di CO2 entro il 2050 e a limitare l’aumento della temperatura a 1,5 gradi C. Il che significa ridurre la deforestazione, accelerare il passaggio ai veicoli elettrici, incoraggiare gli investimenti nelle energie rinnovabili. Rappresenta l’adesione convinta della Lombardia ad un percorso che stanno già percorrendo molte regioni del mondo».

Con la firma del Protocollo di intesa con la Under2Coalition, la Lombardia entra in una rete di oltre 200 regioni di 46 Paesi in tutti i continenti  che lavora sui temi dei cambiamenti climatici al 2° Forum per lo Sviluppo sostenibile in svolgimento fino a domani al Palazzo della Regione.

«Il memorandum costituisce una preziosa occasione per stimolarci a raggiungere gli ambiziosi obiettivi di decarbonizzazione, che anche le Regioni si sono date per contribuire al raggiungimento degli obiettivi globali di riduzione delle emissioni climalteranti – ha aggiunto l’assessore regionale – Il tema del cambiamento climatico va infatti affrontato a livello “glocale” con accordi globali tra gli Stati, come è avvenuto a Glasgow attraverso la Cop26, ma anche con azioni locali che rappresentano tra il 70-80% degli interventi per contribuire alla soluzione del problema».

Poco prima della firma è intervenuto in diretta video il ministro della Transizione ecologica Roberto Cingolani, che ha riconosciuto alla Lombardia il ruolo di motore a livello europeo, soprattutto nella sostenibilità: «La Lombardia – ha detto il ministro – sta compiendo un lavoro eccellente e ha una strategia in grado di spaziare in ogni settore, ed è un modello in tutta la materia della gestione dei rifiuti, dalla differenziazione alla valorizzazione, così come nella trasformazione energetica. L’auspicio è che la Lombardia come Regione avanzata di questo Paese, possa contribuire enormemente a questa sfida».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.