Mastini, voglia di risalita: il Varese ospita l’Appiano fanalino di coda

Domenica 28 all'Agorà (ore 18) arrivano i Pirati altoatesini. Gialloneri con qualche defezione (out anche Vanetti) ma dalla Valpe arrivano i rinforzi

carlo muraro andrea schina mastini varese hockey foto munerato

Rotto il ghiaccio sul campo di casa dell’Agorà, i Mastini Varese vogliono ora sfruttare lo slancio ottenuto dal successo contro il Pergine per cogliere un altro risultato positivo. Domenica 28 novembre (ore 18) sulla pista milanese arriva l’Appiano fanalino di coda, squadra già battuta dai gialloneri nel primo confronto stagionale e quindi un’occasione da sfruttare per la formazione diretta da Tom Barrasso.

Il Varese, che forse per la prima volta arriva da favorito a un incontro in questo torneo, dovrà fare fronte però ad alcune assenze: oltre a Gasparini che si sta riprendendo dalla brutta botta di due settimane fa, mancheranno Vanetti per un problema all’adduttore (out tre settimane) e Pietro Borghi mentre anche il portiere Basraoui deve ancora ritrovare la forma partita. La squadra sarà così completata da un poker proveniente dalla Valpe: oltre a Salvai e Gay che ormai sono fissi nello scacchiere varesino, arriveranno anche Porporato e Cullati.

In porta c’è intanto un Muraro decisamente cresciuto rispetto alle prime uscite: il giovanissimo goalie azzurro (foto in alto di Tatiana Munerato/Mastini) ha trovato fiducia in se stesso e la ha trasmessa anche ai compagni. E poi, in generale, i Mastini appaiono sia più vivaci sul piano fisico (ce lo si poteva aspettare visto che il Varese è la squadra che meno ha potuto allenarsi prima del campionato) sia più abili su quello tecnico. I gialloneri sembra abbiano ormai assimilato i dettami di gioco di Barrasso che tra l’altro dedica un grande spazio alle sedute video anche individuali per migliorare la situazione. Resta il nodo legato agli special team e in particolare alle superiorità numeriche, praticamente mai sfruttate in questa prima parte di campionato, ma in casa giallonera c’è fiducia di sbloccare anche questo lato del gioco.

L’Appiano fino a ora è apparso in difficoltà ed è in fase di ricostruzione dopo una serie di buoni campionati: i Pirati potrebbero anche tornare presto sul mercato degli stranieri. Von Payr, Mair e Critelli sono stati fino a questo momento gli uomini più pericolosi in attacco mentre la gabbia è difesa alternativamente da Paller e Gaiser, che hanno buone percentuali di parate ma che spesso hanno dovuto fronteggiare una messe di tiri da parte degli avversari.
All’Agorà si giocherà sotto la direzione dei signori Bassani e Volcan coadiuvati da Cusin e Lisignoli; il match sarà trasmesso da Radio Village.

IHL – PROGRAMMA
11a giornata: Bressanone – Alleghe; Dobbiaco – Como (sab 27, ore 20); VARESE – Appiano (dom 28, ore 18); Pergine – Unterland (dom 28, ore 19); Valdifiemme – Caldaro (gio 2, ore 20,30).
CLASSIFICA 
Caldaro 24; Unterland 23; Valdifiemme 19; Alleghe 16; Pergine, Dobbiaco 14; Bressanone 13; Como 12; VARESE 10; Appiano 5.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.