Nel 2021 a Gallarate, Busto e Somma +73% degli accessi allo sportello antiviolenza Eva Onlus

Un aumento da tenere costantemente sotto controllo, quello registrato dall'associazione Eva Onlus

Eva Onlus gallarate 2021

100 accessi allo sportello di Eva Onlus nel 2021: 62 provengono dall’ambito di Gallarate, 38 da Somma Lombardo. Delle 62 di Gallarate, 18 sono straniere e 44 italiane; nel 70% dei casi i maltrattanti sono compagni o mariti. Delle 28 denunce effettuate, solo 1 è stata ritirata e 5 donne sono state accolte nella casa rifugio.

Al 31 ottobre 2021 avevano 135 accessi al centro Eva Onlus. Nello stesso periodo del 2021 sono gli accessi sono 233, numeri altissimi che non possono non portare a una riflessione collettiva, specialmente a ridosso della giornata internazionale contro la violenza sulle donne. «É importante fare un recap – spiega il sindaco, Andrea Cassani – di quello che succede in città perché purtroppo accade sotto gli occhi di tutti».

Lo sportello di Gallarate

Eva onlus, inaugurato nel 2018, è uno dei due centri della rete antiviolenza che ha come comune capofila Busto Arsizio; c’è anche lo sportello di Gallarate ed è anche un centro di riferimento (accreditato) e che ha dei requisiti fondamentali, primo tra tutti la professionalità (in più i professionisti sono formati sul tema della violenza). 

Lo sportello si trova all’interno della Polizia Locale di Gallarate, «un deterrente importantissimo», racconta Elisabetta Manca di Eva onlus:«Innanzitutto siamo protetti, poi perché la Polizia Locale rappresenta il canale privilegiato per intercettare delle persone. Tra le 62 donne, 50 sono arrivate da noi grazie alle forze dell’ordine». Lo sportello è aperto due giorni alla settimana.

Il periodo più difficile è stato sicuramente quello del lockdown, quando molte donne si sono trovate chiuse in casa con i propri carnefici: Eva Onlus allora ha lanciato una campagna social per raggiungerle e spingerle a chiedere aiuto. Come siamo messi, dunque? «Male», risponde Manca, «le storie di cronaca che sentiamo in tv sono solo il finale della violenza che subiscono. Abbiamo registrato un aumento del 73% rispetto l’anno scorso tra Busto Arsizio, Gallarate e Somma Lombardo. Il bacino di utenza è in crescita nei distretti di Somma e Gallarate: +55% . O queste campagne servono e il sommerso esce, oppure sta aumentando a dismisura la violenza fisica, psicologica ed economica».

«Il nostro centro è un fiore all’occhiello della provincia di Varese», sottolinea l’assessora alla Sicurezza, Francesca Caruso, «le campagne di sensibilizzazione servono ma sono il punto di partenza, perché indirettamente coinvolgono la cittadinanza che può aprire gli occhi su episodi cui assiste e può farsi portavoce».

La campagna di sensibilizzazione

«Abbiamo lanciato una campagna per differenziarci e seguire le linee di Regione Lombardia (usare il rispetto), declinandola in una campagna fotografica che coinvolgesse tutte le donne dell’amministrazione. Abbiamo prestato il nostro volto per foto con frasi che rafforzeranno la campagna», spiega l’assessora alla Cultura, Claudia Mazzetti. «Ci è sembrato che questa campagna non fosse mai stata fatta, ringrazio le consigliere che hanno partecipato. Abbiamo unito il lancio della prima campagna al progetto di Eva Onlus, che aiuta le donne che hanno più bisogno». La campagna verrà caricata sui social del comune.

Inoltre, domani, giovedì 25 novembre, ci saranno anche le luci rosse intorno alle fontane di piazza Libertà e intorno al monumento di piazza Risorgimento.

Nicole Erbetti
nicole.erbetti@gmail.com

Per me scrivere significa dare voce a chi non la ha. Il giornalismo locale è il primo passo per un nuovo, empatico e responsabile incontro con il lettore. Join in!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 24 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.