Prina: “Contro la Triestina un pareggio prezioso, prestazione che dà fiducia”

Le parole dell'allenatore al termine del pareggio al Nereo Rocco: "Potevamo vincere ma siamo sulla strada giusta". L'ex della partita Pizzul, uscito infortunato: "Giocato con personalità, gran primo tempo"

Luca Prina - Pro Patria - Pro Vercelli

Le parole dell’allenatore della Pro Patria Luca Prina e dell’ex Luca Pizzul al termine della partita contro la Triestina terminata 1 a 1.

Prina1 «Siamo contenti e anche un po’ rammaricati perché abbiamo fatto una bellissima partita. Ci portiamo dietro prestazione e risultato come fiducia e autostima. I due pali nel primo tempo gridano vendetta, poi altrettanto bravi a rimanere equilibrati. Sono soddisfatto. Dobbiamo crescere e migliorare, sempre, ma ora la strada sembra quella giusta. Una bella risposta dei ragazzi sotto tutti i punti di vista».

Prina 2 «Abbiamo giocato con testa e convinzione. Applauso globale per tutti i calciatori che sono scesi in campo. Questo è un gruppo con la G maiuscola, ma è anche una squadra. Corsa in più per il compagno, atteggiamento giusto e tanti segnali che vanno in questo senso. Dovevamo fare una prestazione con idee chiare e precise e abbiamo fatto molto molto bene».

Prina 3 «Tutte le domeniche c’è la possibilità di vincere o comunque di migliorare la classifica. Ogni match è da tripla. Non dobbiamo abbatterci nei momenti negativi e non esaltarci sugli episodi positivi. Lavoro quotidiano è fondamentale per trovare continuità. Abbiamo ancora giocatori fuori e qualcuno come Pizzul che è uscito malconcio dal match. Avere la rosa al completo sarà determinante per la restante parte della stagione».

Pizzul 1 «E’ stato molto bello ed emozionante tornare a Trieste. Ho sentito forte il ricordo di Billy Marcuzzi che è stato anche il mio preparatore atletico alla Triestina (minuto di silenzio per la sua scomparsa ad inizio partita, ndr). Durante il minuto di silenzio ho pensato al mio passato e all’amicizia che ci legava. Un segno del destino giocare qui oggi. Unito a tutto questo, fa sempre piacere tornare a casa. L’ultima partita l’avevo giocata a Fano con la fascia da capitano al braccio».

Pizzul 2«Abbiamo giocato un grande primo tempo. Potevamo finire in vantaggio. Ritmo, occasioni e qualità. Benissimo anche ad inizio ripresa. Giusta interpretazione della partita. Siamo stati bravissimi a tenere anche dopo il loro pari. Anzi, se proprio dobbiamo essere onesti possiamo anche avere qualche rammarico per non aver conquistato i tre punti».

Pizzul 3 «Questo punto ci fa capire ancora di più che il nostro girone sarà questo. Equilibratissimo. Lo si vede dai risultati di ogni domenica. Era importantissimo non perdere. Non è da tutti venire a Trieste e giocare con questa personalità. Dobbiamo assolutamente finire bene prima della sosta per ripartire con serenità. Sono fiducioso, saremo in grado di farlo».

 

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 28 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.