Il ritorno del lupo, quale futuro per le nostre montagne? Se ne parla a Luino

Una tavola rotonda per capire come arginare il problema della presenza del lupo sulle Alpi e Appennini. L'incontro è promosso da Aisu e rientra nel Festival Cerealia

lupo

Dopo il concerto di “Pierino e il Lupo” tenutosi venerdì scorso al Teatro Sociale, si torna a parlare di lupi sabato 20 alle ore 16:30 presso Palazzo Verbania di Luino. I due eventi, organizzati da Aisu, rientrano nell’edizione autunnale del “Festival Cerealia”, che si concluderà sabato 27 presso il CFP di Luino dove gli studenti gestiranno un simposio sul tema del riso.

Aisu, inserita nel network di promotori di Cerealia, per questo sabato 20 ha organizzato una tavola rotonda presieduta da diverse personalità particolarmente interessate a discutere il tema Il ritorno del Lupo. Quale futuro per le nostre montagne?”. In questa occasione ci si confronterà proprio sulla presenza sempre più frequente di questi animali, in particolare sulle Alpi e sugli Appennini. Un problema arginabile che ha però bisogno di trovare una soluzione, soprattutto in vista di una tutela e sviluppo del territorio e per andare incontro a pastori e allevatori, “minacciati” da questa presenza che come preda predilige il bestiame. Forse perché noi uomini abbiamo occupato troppo territorio? Di possibili cause e soluzioni se ne parlerà nel pomeriggio di sabato nella tavola rotonda coordinata da Piccolo Giorgio. Interverranno il presidente dell’associazione Ruralpini oltre che docente della facoltà di Agraria dell’Università Statale di Milano Corti Michele, il presidente del Consorzio per la Formaggella del Luinese doc Crivelli Mattia,  la studentessa dell’Istituto Newton di Varese di indirizzo agrario Casa Arianna, Baraldi Debora di L.I.D.A della sezione di Varese e Provincia Guardie Zoofile Ambientali e il consigliere regionale Cosentino Giacomo.

Cerealia ha anche l’obiettivo di coinvolgere il maggior numero di giovani, motivo per cui sabato 20 tra i relatori ci sarà una giovane studentessa e sabato 27, evento conclusivo del Festival, saranno gli studenti del CFP di Luino a tenere un’ulteriore tavola rotonda sul tema del riso.

Sabato 20 inoltre, presso l’oratorio di Germignaga alle ore 20:00, GIM Progetti organizzerà una cena con risotto a favore del Sudan. Per maggiori informazioni: 0332530412

 

ilarianotari2001@gmail.com
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 16 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.