Rompe una sedia in testa alla compagna, denunciato e allontanato uomo di Cassano Magnago

È successo il giorno dopo le celebrazioni della Giornata contro la violenza sulle donne. Dopo oltre 20 anni di soprusi la donna ha deciso di denunciare

violenza sulle donne carabinieri

Per 23 anni ha sopportato le angherie del compagno, violento verbalmente e fisicamente, ma venerdì sera ha detto basta e lo ha denunciato. È la storia di una donna di circa 50 anni, residente a Cassano Magnago, che è finita in Pronto Soccorso con un trauma cranico causato da una sedia che le sarebbe stata spaccata addosso dall’uomo che credeva la amasse.

I Carabinieri della stazione di Cassano Magnago, intervenuti sul posto, hanno chiesto e ottenuto una misura di allontanamento dal sostituto procuratore di Busto Arsizio. Sono stati proprio i militari a raccogliere la triste storia di questa donna che è stata picchiata il giorno dopo la celebrazione della Giornata contro la violenza sulle donne che si è svolta con decine e decine di iniziative in tutta la provincia di Varese proprio il 25 novembre.

Forse proprio questo atto di violenza, proprio mentre tv e giornali riportavano delle iniziative organizzate per la ricorrenza, ha definitivamente convinto la donna a denunciare. Ai militari avrebbe detto di aver taciuto perchè voleva che la figlia nata dal loro rapporto potesse crescere con entrambi i genitori presenti.

Questa mattina il giudice per le indagini preliminari ha confermato la misura. L’uomo dovrà rimanere lontano dalla casa e dai luoghi frequentati dalla donna.

 

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Novembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.