Acquisti solidali in provincia di Varese, i regali che fanno bene al cuore

Alcuni suggerimenti su dove fare gli ultimi acquisti per Natale, scegliendo mercatini o negozi delle associazioni onlus del territorio, che destinano il ricavato a progetti di solidarietà

Ultimi giorni di compere, fra visite nei negozi e clic online. Eppure a volte c’è il desiderio di affidare a un pacchetto un significato in più, scegliendo di acquistare prodotti da associazioni e negozi equo-solidali, i cui proventi sono destinati a finanziare progetti benefici e a sostenere le attività del terzo settore. Un modo per fare beneficenza e al contempo coinvolgere il destinatario del nostro regalo in un gesto altruista, visto che quell’acquisto è stata l’occasione di fare del bene.

Ecco dunque qualche esempio di acquisti che fanno bene al cuore nella nostra provincia.

GRUPPO AMICIZIA DI GORLA MINORE

Gruppo Amicizia gorla minore

Dietro gran parte dei manufatti in vendita a Gorla Minore c’è la cooperativa sociale Gruppo Amicizia, una onlus che dal 1988 gestisce progetti e servizi per persone con disabilità intellettiva. Fra le tante iniziative che l’associazione abbraccia, anche i laboratori artigianali che vedono i ragazzi attivamente coinvolti nella realizzazione di prodotti creativi di vario genere, dalla carta alla botanica. Il negozio, “Amicizia in bottega” si trova in via Cesare Battisti, lungo la strada che conduce alla chiesa di San Lorenzo: si entra da una piccola porticina che sembra aprire ad un luogo di modeste dimensioni e invece apre ad un grande spazio, con il laboratorio in cui i ragazzi lavorano seguiti dagli educatori, e la parte di vendita, con le creazioni realizzate dal Gruppo e oggetti solidali di altre associazioni. Conserve, oggettistica, gioielli, candele, borse e tanto altro: ogni acquisto contribuisce all’attività della cooperativa sociale.

Gruppo Amicizia gorla minore

Novità del 2021 la realizzazione del “Panettone dell’Amicizia“, in collaborazione con chef Alessandro Garzillo.

A Natale vince la solidarietà, da Gorla ecco il Panettone dell’Amicizia

Gruppo Amicizia: via Cesare Battisti 4, Gorla Minore (0331/604570 gruppoamicizia@gruppoamicizia.it)

 

RADICI NEL FIUME

Radici nel fiume

Ha qualcosa di magico il recarsi dall’associazione de La Maddalena: il fiume che scorre accanto, lo stabile che richiama i vecchi cascinali, l’aria che vi si respira. La cooperativa Radici nel fiume nasce all’interno del circuito ANFFAS e della ventennale esperienza della comunità residenziale “Maddalena” gestita dalla Associazione ANFFAS Ticino onlus in località Molino di Mezzo a Somma Lomabardo.

L’associazione gestisce direttamente la comunità che ospita attualmente 18 persone con disabilità e un servizio di formazione all’autonomia frequentato in forma diurna da una quindicina di persone provenienti dal territorio. Fra i progetti che abbraccia, il laboratorio artigianale che prepara conserve, liquori e marmellate.

Avevamo già raccontato di loro tempo fa: LEGGI L’ARTICOLO

(Radici nel Fiume: Loc. Molino di Mezzo Fraz. Maddalena Somma Lombardo (Va) Tel 0331 250184 – coop@radicinelfiume.it)

 

PARALLELO LAB

Parallelo si trova a Castellanza, in uno stabile requisito alla mafia e riconsegnato poi nel 2011 alla comunità per finalità sociali. Si tratta di gruppo di giovani artigiani e creativi che nel 2017 ha dato vita a un laboratorio artigianale inclusivo e sostenibile, per incidere sulla propria vita e su quella degli altri. Ci sono, come amano definirsi, “scappati di casa” da tutto il mondo, che qui hanno trovato la loro dimensione e lavorano quotidianamente nei laboratori di ceramica, legatoria, falegnameria e sartoria. Oltre a questo, il gruppo si occupa della riparazione di biciclette, dando nuova vita a mezzi usati. È possibile dunque trovare bici rigenerate, che vengono completamente rimesse a nuovo, restaurate e riverniciate, e bici ricondizionate, che vengono revisionate con riparazione e sostituzione di alcune componenti.

(Parallelo Lab: via Montello 18 Castellanza, tel. 340/7763795 info@parallelolab.com)

 

FONDAZIONE MOLINA E UNICEF

Sono le 85 Pigotte realizzate da ospiti e volontari della Fondazione Molina per Unicef Varese, che ha preso in carico le bambole e le ha immediatamente rese disponibili per le “adozioni”, legate all’attività di raccolta fondi, soprattutto in previsione del Natale.

Belle, colorate e varesine, sono le 85 Pigotte donate all’Unicef dalle “mani d’oro” del Molina

RIFORESTAZIONE IN AFRICA CON AYRIS GREEN RE-EVOLUTION

Lanciato già da qualche settimana il progetto Ayris Green re-evolution, un programma di riforestazione dell’Africa che agisce direttamente sulle comunità locali. anche all’autonomia alimentare». Un’iniziativa diventata in tanti casi un originale spunto per i regali di Natale: è infatti possibile piantare uno o più alberi, scegliendo tra maestosi baobab, alberi da frutto come manghi e papaye.

 

Da Vedano Olona alberi in dono per far nascere foreste in Africa

 

Se fate parte o conoscete altre associazioni che propongono mercatini o negozi solidali segnalatelo a santina.buscemi@gmail.com, sarà un piacere aggiornare l’articolo e allungare l’elenco che abbiamo proposto con nuovi suggerimenti.

Santina Buscemi
santina.buscemi@gmail.com

Amo raccontar dei paesini, dove la differenza la fanno le persone comuni che si impegnano in piccole associazioni. È di loro che scrivo..e mi emoziono sempre un po'. Anche questo è VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.