Andrea Crugnola firma la prima edizione della Fiorio Cup in Salento

Sul percorso della "Masseria Camarda" di Ceglie Messapica il varesino conquista la prima edizione della gara sperimentale organizzata da Cesare e Alex Fiorio. Ottavo Damiano De Tommaso

fiorio cup 2020 andrea crugnola pietro ometto

In testa dalla prima all’ultima prova speciale. Il regolamento prevedeva di poter scartare il tempo peggiore per compilare la classifica finale ma Andrea Crugnola non ha avuto neppure bisogno di questo accorgimento: il pilota di Varese ha conquistato nettamente la prima edizione della “Fiorio Cup”, rally sperimentale disputato nella masseria salentina (la “Camarda”) di Cesare e Alex Fiorio, superando gli altri sette concorrenti selezionati tra i campioni di oggi e quelli di ieri. (foto Fiorio Cup – FB)

A Ceglie Messapica, Crugnola ha messo tutti in fila chiudendo così con il secondo acuto consecutivo il 2021, dopo il successo ottenuto nella tappa del mondiale disputata a Monza in classe WRC3 con tanto di decimo posto assoluto. Il campione italiano 2020 è stato in parte agevolato dalla scelta delle vetture: tutti i concorrenti hanno gareggiato con la medesima macchina, la Hyundai i20 R5 gommata Pirelli che Andrea e il suo navigatore Pietro Ometto conoscono a meraviglia per averla utilizzata quest’anno (anche se poi sono passati alla nuova versione Rally2).

Ma il varesino ci ha messo del suo, sfoderando una serie di prove velocissime che gli hanno consentito – al netto delle varie penalità – di concludere la “Fiorio Cup” con circa 12″ di vantaggio su Umberto Scandola e 14″6 su Andrea Aghini, migliore tra i tre “big” del passato. Meno brillante invece la partecipazione di Damiano De Tommaso che ha chiuso all’ottavo e ultimo posto insieme a Giorgia Ascalone, non tanto per questioni di velocità (il pilota di Ispra ha collezionato tempi piuttosto buoni su una vettura a lui sconosciuta) quanto per le penalità raccolte che lo hanno fin da subito fatto arretrare in classifica.

Ora i principali rallysti della nostra provincia guardano al 2022: i programmi non sono ancora stati resi noti e verranno in parte definiti in questo periodo prenatalizio. In questa stagione, lo ricordiamo, Crugnola e De Tommaso hanno partecipato soprattutto al tricolore assoluto, con il varesino che ha concluso al secondo posto su Hyundai ufficiale e l’isprese al sesto su Citroen privata. Simone Miele invece ha conquistato la classifica finale della International Rally Cup mentre il padre, Mauro, ha preso parte ad alcune prove del mondiale e si prepara di nuovo all’iridato.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.