Varese News

Bancarelle, musica, luci e tanta solidarietà: “Le vie del Natale” tornano a colorare Rescaldina

Il leit motiv de "Le vie del Natale" anche quest'anno è stato la solidarietà, con l'obiettivo di finanziare attività per chi soffre di Alzehimer e demenza senile

"Le vie del Natale" a Rescaldina

Bancarelle, musica, decine di luci a formare un grande albero di Natale in piazza Chiesa e soprattutto tanta solidarietà. Rescaldina ha dato il via al countdown verso il 25 dicembre con “Le vie del Natale”, la vetrina lunga un chilometro dedicata ad associazioni, commercianti, società sportive, contrade e tante altre realtà del territorio che anche quest’anno sono scese in campo tutte insieme nel segno della solidarietà in quello che ormai per il paese è diventato un appuntamento imprescindibile per il mese di dicembre.

"Le vie del Natale" a Rescaldina

Il via alla giornata, che ha portato per le vie di Rescaldina tante iniziative per grandi e piccini, è arrivato con il giro delle autorità e della banda tra gli stand della manifestazione. E a seguire ad intrattenere i tantissimi cittadini che hanno scelto di passeggiare per il paese in questa fredda ma soleggiata prima domenica di dicembre hanno pensato la capanna di Babbo Natale, i laboratori, i giochi di strada, la musicaclown e giocolieri, dolci e sport, oltre alla possibilità di visitare i mezzi della Protezione Civile, dei vigli del Fuoco e della Croce Rossa. Fino all’estrazione dei premi della lotteria delle associazioni della Consulta sociale e all’accensione di un grande simbolo luminoso per ribadire che «le vie di Natale si vedono anche dal cielo».

"Le vie del Natale" a Rescaldina

Ospiti d’eccezione della giornata di festa sono stati i commercianti di Amandola, il comune delle Marche “adottato” da Rescaldina e dagli altri comuni del Legnanese dopo il terremoto degli anni scorsi. E oggi come allora, il leit motiv è stato la solidarietà,con lo slogan “Fragilmente… chi si perde non è perduto” che ha messo nero su bianco l’obiettivo di finanziare attività per chi soffre di Alzehimer e demenza senile.

leda.mocchetti@legnanonews.com
Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.