Dal 1° gennaio 2022 Ferno e Lonate si dividono la Polizia Locale, Malpensa, i servizi

Con la fine dell'anno finisce di operare l'Unione di Comuni, che andrà in liquidazione. I due Comuni si riprendono le diverse funzioni, con rientro personale, nuove sedi, dismissioni di altre. Di mezzo c'è anche il Terminal 1 di Malpensa

Lonate Pozzolo generica

Lonate Pozzolo e Ferno sono ormai pronte al divorzio. Dal 1° gennaio 2022 cessa di essere operativa l’Unione tra i due Comuni della zona di Malpensa, con il ritorno del personale e dei servizi in capo ai due diversi municipi. Quando all’ente Unione, si andrà verso la liquidazione, con i necessari tempi e l’operazione affidata a un liquidatore.

Quel che interessa ai cittadini dei due Comuni sarà però come funzioneranno i diversi servizi. A cominciare da quello più rilevante per cui è conosciuta l’Unione, vale a dire la Polizia Locale. Ma senza dimenticare le altre funzioni, vale a dire il Centro Elaborazione Dati e l’Informalavoro.

Si torna a una Polizia Locale divisa tra Ferno e Lonate

Dal 1° gennaio i due Comuni avranno ognuno un distinto comando di Polizia Locale, non essendo arrivati ad alcuna forma di altra collaborazione: sciolta l’Unione (per iniziativa di Lonate), dopo il “divorzio” le due amministrazioni non hanno trovato alcun accordo per un’altra forma di collaborazione, quale ad esempio una convenzione (esclusa subito dall’altro “coniuge”, Ferno), vale a dire un legame meno stretto e più operativo.

Il personale di Polizia Locale rientra nei due enti di provenienza, sia per quanto riguarda gli agenti e gli ufficiali, sia per quanto riguarda il dipendente amministrativo.

La Polizia Locale a Ferno

A Ferno «rientrano sei operatori, compreso il comandante Mattei» spiega il sindaco Filippo Gesualdi. «Ci muoveremo poi con un programma di assunzioni, a partire dal 1° gennaio: contiamo come orizzonte di arrivare a una decina di agenti complessivamente».

Ferno manterrà il comando nell’attuale sede, proprietà dell’ente Unione, in territorio fernese: «L’intenzione è di esercitare la prelazione prevista dallo Statuto, quando sarà il momento». Nel frattempo, tra la data del 1° gennaio e il momento della prelazione, gli agenti fernesi continueranno a operare lì, in comodato d’uso o affitto («ci dirà il liquidatore»).

La Polizia Locale a Lonate Pozzolo

A Lonate Pozzolo invece gli agenti si trasferiranno nella vecchia sede della Polizia Locale, che aveva sede in un’ala dello storico palazzo comunale. «Una sede che è anche più centrale rispetto al paese, con beneficio per i cittadini» dice il sindaco Nadia Rosa. In questo caso sono stati necessari anche lavori: «Avevamo stanziato un investimento per l’adeguamento della vecchia sede, che costituisce anche riqualificazione di un’ala del palazzo comunale, con la messa a norma, la creazione di bagni e spogliatoio, del locale armi» aggiunge l’assessore ai lavori pubblici Luca Perencin. «In questi giorni stanno finendo i cablaggi».

Quanti saranno gli agenti a Lonate? «La Polizia Locale lonatese ripartirà con un organico di sei unità, i dipendenti che venivano dall’ente lonatese. Provvederemo poi all’assunzione di altri agenti, partendo da due unità». Agli operatori di Polizia Locale si aggiunge anche un addetto amministrativo, che era assunto da Lonate e rientra dunque nel novero di quanti tornano al municipio di via Cavour.

Vigilanza e multe a Malpensa

Molti cittadini – non della zona – conoscono l’Unione Ferno-Lonate per un non piacevole evento: quando si prende una multa all’aeroporto di Malpensa, per un divieto di sosta o per una permanenza troppo lunga nella “Area 10 minuti” al Terminal.

Cosa succederà dal 1° gennaio? «Le sanzioni saranno esclusiva competenza del Comune di Ferno» dice l’attuale comandante della Polizia Locale dell’Unione, Emanuele Mattei. «Ferno ha la competenza territoriale per quanto riguarda la Ztl (la “area 10 minuti”, ndr), ma anche la viabilità di entrata e uscita dal terminal».

Sarà dunque Ferno a irrogare le sanzioni come Comune, come ad esempio già fa Somma Lombardo al Terminal 2, che rientra appunto in territorio sommese. In territorio di Lonate rimane un’altra porzione del territorio intorno allo scalo, ad esempio la zona all’ingresso dell’area cargo.

A chi si pagano le multe prese a Malpensa?

È una domanda che interesserà soprattutto chi non è della zona e certo ignora la questione fino al momento in cui riceve la sanzione.
Fino al 31 dicembre 2021 le multe saranno emesse dall’Unione e quindi dovranno essere pagate all’Unione (che come detto rimane, come ente, ancorché in progressiva liquidazione, con la previsione anche di personale incaricato nella fase di “transizione”).

Dal 1° gennaio 2022 invece toccherà ai Comuni e in particolare a quello di Ferno per la Ztl “10 minuti”.

Le altre funzioni che erano dell’Unione Ferno-Lonate

All’Unione, dai più identificata solo con la Polizia Locale, facevano però anche capo altre funzioni, che ora tornano ai Comuni.
Una di queste è il Centro Elaborazione Dati, il “Ced” comunale: in questo caso il dipendente era assunto da Lonate e tornerà a Lonate. Quanto a Ferno, il sindaco Gesualdi spiega che si andrà verso un «affidamento esterno».

Complessivamente – al di là degli agenti di Polizia Locale – sono sette i dipendenti dell’Unione che rientrano su Lonate, tra i già citati amministrativo di Polizia Locale e operatore del Ced, altri addetti a personal e ragioneria, l’impiegato del servizio Informalavoro, che è l’ultima funzione in capo all’Unione.

La Protezione Civile

Collegata alla funzone Polizia Locale c’era anche il gruppo unitario di Protezione Civile intercomunale: il gruppo si scioglie e i due Comuni procedono in maniera diversa.

A Lonate Pozzolo, spiega la sindaca Rosa, «esiste già  l’associazione di protezione civile Calluna», che può svolgere sia le funzione proprie di ProCiv sia quelle aggiuntive al servizio della comunità (esempio: assistenza a gara ciclistica o manifestazione privata), si procederà con una manifestazione d’interesse. Nel caso di Ferno, invece, è stato avviato l’iter per la costituzione del gruppo di Protezione Civile, a cui si aggiungerà l’associazione di Pro Civ già esistente, vale a dire i Carabinieri in congedo.

Il tema ha suscitato già nei mesi e settimane scorse qualche polemica, a Lonate in ambito politico (qui), a Ferno pù sul versante associativo (qui).

Addio allo spazio Informalavoro alla stazione Ferno-Lonate

Per quanto riguarda l’Informalavoro come detto il dipendente rientrerà su Lonate, mentre Ferno valuta «l’ipotesi di convenzione con un altro Comune».
La novità più visibile sarà però la rinuncia ai piccoli locali all’interno della stazione FN Ferno-Lonate, che erano concessi in comodato d’uso: nessuno dei due Comuni ha ritenuto di confermali e quindi verranno lasciati.

 

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 15 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.