Dalla Belle Epoque al tram, i filmati che raccontano la vecchia Varese

Sono quelli di Valganna.info, tornati disponibili con unico "catalogo" online. Riprese storiche ma anche escursioni e interviste sulla natura della Valganna

varese generiche

Cappellini leggeri e vestiti svolazzanti, le signore arrivano ammirate al Sacro Monte, mentre un impeccabile addetto in divisa manovra la funciolare. Immagini della Varese “Belle epoque”, al culmine del suo successo turistico: è una delle scene dei video raccolti con passione e costanza da Paolo Ricciardi attraverso il portale Valganna.info.

La collezione di video, tornata disponibile con un catalogo unico sul portale, comprende filmati su un arco temporale ampio, dagli anni Venti fino agli anni Settanta.

Non manca il racconto del piccolo mondo antico della Valganna – in ossequio al nome del portale creato da Paolo Ricciardi – con il tram che portava dalla città di Varese fino al cuore delle valli, con una offerta per il tempo libero che passava anche da birrerie, laghetti e deliziosi angoli nel bosco.

Tra i video anche quello dedicato agli ultimi giorni del tram a Varese, che in realtà allora erano i piccoli convogli della “ferrovia della Valganna” che dentro alla città circolavano su strada, dalla stazioncina di viale Aguggiari fino alla stazione Fs, passando per il centro. Le riprese erano state effettuate dal professor Grancini, oculista di Varese:

Un’altra piccola chicca proposta su Youtube è il video dedicato al Maglio di Ghirla, filmato negli anni Settanta, con i fratelli Pavoni al lavoro:

Ma c’è anche materiale legato al mondo di oggi, come una intervista dedicata agli animali nei boschi della Valganna. Altri filmati consentono di andare alla scoperta delle tracce delle ferrovie della Valganna, un buono spunto anche per escursionisti avventurosi. O ancora video che portano negli ex alberghi della valle, immaginando gli anni del turismo varesino.

Roberto Morandi
roberto.morandi@varesenews.it

Fare giornalismo vuol dire raccontare i fatti, avere il coraggio di interpretarli, a volte anche cercare nel passato le radici di ciò che viviamo. È quello che provo a fare a VareseNews.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.