In difficoltà il sistema dei tamponi per il Covid: per chi è in isolamento fiduciario basta il test della farmacia

La domanda di esami è schizzata ed Ats sta cercando di ampliare l'offerta coinvolgendo enti del privato accreditato. Samuele Astuti attacca la Regione: "Perché sono stati chiusi i grossi centri vaccinali e centri tampone?"

tamponi caserma ugo mara solbiate olona

Il sistema dei tamponi è in affanno. L’offerta di 13.000 esami ogni giorno da parte delle tre Asst ( Sette Laghi, Valle Olona e Lariana) non è sufficiente a coprire la domanda in continua crescita.
Oltre ai nuovi positivi, c’è la platea delle persone messe in isolamento, perchè contatti di caso, e poi l’ampio settore delle scuole con il doppio canale di sorveglianza e messa in quarantena.

Ats Insubria è al lavoro per ampliare la rete dei centri tamponi, chiedendo al privato accreditato di farne una parte. Si spera anche nell’invio di squadre da parte della struttura commissariale.

IL PRIMO RIFERIMENTO E’ IL PROPRIO MEDICO DI MEDICINA GENERALE

In questi giorni di ondata crescente, il centralino messo a disposizione dal Ats Insubria per rispondere alle richieste di assistenza e chiarimenti è rovente. L’Agenzia di Tutela della Salute ricorda che il primo interlocutore rimane il proprio medico di medicina generale, che accede direttamente al portale o agli uffici dedicati di Ats e può aiutare il proprio assistito nelle diverse fasi.

APRE UN NUOVO PUNTO TAMPONI A GORLA MAGGIORE

Sul fronte tamponi, l’Asst Valle Olona attiva un nuovo centro “drive trough” senza scendere dall’auto nel centro di Gorla Maggiore. L’avvio comporterà contemporaneamente la chiusura L’aumento permetterà di arrivare a 2000 test al giorno.

CONVOCAZIONE DI FINE ISOLAMENTO OBBLIGATORIA DA PARTE DI ATS PER CHI E’ RISULTATO POSITIVO

Per le prenotazioni da parte dei medici di medicina generale, ci sono state alcune difficoltà di tipo informatico per le richieste gestite da Asst Sette Laghi, difficoltà segnalate al centro gestionale di Regione.
La convocazione di Ats Insubria con tampone nei centri vaccinali ospedalieri è obbligatoria per tutti i casi messi in isolamento perché risultati positivi al Sars CoV2 a conclusione del periodo di quarantena di 10 giorni.

IL TAMPONE DELLA FARMACIA E’ SUFFICIENTE PER CHI E’ IN ISOLAMENTO COME CONTATTO DI CASO

Se, invece, si è in isolamento fiduciario perché contatto di caso, è possibile anche ottenerne la fine con un tampone molecolare e anche antigenico della farmacia, ma sostenendone i costi.

POLEMICO SAMUELE ASTUTI “PERCHE’ SONO STATI CHIUSI I GRANDI CENTRI TAMPONI E VACCINI?”

Delle difficoltà del sistema di contenimento parla anche il consigliere regionale del PD Samuele Astuti: « Ancora troppi disagi, mancano i centri per i tamponi e per i vaccini. È inutile fare una campagna di comunicazione per il tracciamento e per il vaccino, se poi non ci sono i centri a disposizione. Ancora non si capisce perché Regione Lombardia abbia chiuso i grossi centri vaccinali e centri tampone e solo adesso, con grande ritardo, cominci ad annunciarne la riapertura, come nel caso del centro Fontanelle – a Malnate – di cui ancora però non ci sono notizie certe. Non è chiaro cosa voglia ottenere Regione Lombardia: tante promesse, ma ancora troppi problemi siamo a ridosso del Natale e mancano i centri. Non si può fare una campagna di comunicazione per intensificare i tracciamenti, quando poi chi ha bisogno di fare un tampone è spesso costretto a rivolgersi ai privati».

di
Pubblicato il 10 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.