La maschera sportiva “made in Varese” che aiuta a preservare l’ambiente

Si chiama "8K" ed è la punta di diamante dalla Ariete di Bobbiate che la realizza con un processo produttivo "carbon neutral" grazie anche a un progetto di riforestazione in Brasile

Annalisa Mentasti Ariete Eicma 2021

L’edizione 2021 di Eicma, terminata domenica 28 novembre negli spazi di Fiera Milano a Rho, ha ospitato anche una novità tutta varesina che strizza con convinzione l’occhio all’ambiente. Il marchio “Ariete” ha infatti presentato la nuova “8K”, un modello di maschera da moto (o da sci) che è il primo della sua tipologia a essere prodotto con un bilancio finale di zero emissioni di carbonio.

Una scelta precisa dell’azienda di Bobbiate, da quasi ottant’anni sul mercato, che ha intrapreso alcuni mesi fa un percorso per arrivare a una produzione cosiddetta “Carbon Neutral”. «Prima di arrivare alla certificazione, grazie alla collaborazione con un consulente specializzato, abbiamo dovuto procedere alla misurazione e valutazione di tutte le emissioni di carbonio necessarie per il processo produttivo della maschera. Dalle più piccole o interne all’azienda, a quelle maggiori o legate a fattori esterni come il trasporto delle materie prime, la produzione degli imballaggi e le spedizioni» racconta Annalisa MentastiChief Operating Officer dell’azienda varesina.

«Al termine di questa misurazione abbiamo proceduto innanzitutto a ridurre il totale di emissioni laddove era possibile, con scelte differenti e con ottimizzazione dei processi produttivi. Ad esempio abbiamo apportato modifiche alla produzione dello stampo – prosegue Mentasti – Poi abbiamo compensato le nostre emissioni contribuendo a un progetto certificati che permette di riportare in pareggio, o nel nostro caso anche in attivo, il bilancio sull’anidride carbonica. In particolare, abbiamo scelto di sostenere la riforestazione in alcune zone del Brasile, con una logica: il Paese sudamericano è da sempre legato alla produzione e al commercio della gomma, materia prima legata strettamente alla storia del nostro marchio».

Attraverso “Climate Partner”, la Sandro Mentasti spa ha infatti aderito al programma di protezione delle foreste di Parà, regione del nord del Brasile: «L’Amazzonia è il luogo dove sono iniziati la produzione e il commercio della gomma naturale, materia prima alla quale siamo molto legati. Queste sono le radici del nostro business, una ragione in più per prendersene cura, salvarla e diventare neutrali dal punto di vista climatico» conferma l’imprenditrice varesina.

Il raggiungimento della neutralità rispetto al carbonio per la produzione della 8K è un primo passo verso altri obiettivi sempre legati alla sostenibilità ambientale con l’ancora più ambizioso programma “Net Zero”. Sul mercato intanto la nuova maschera si presenta come la punta di diamante della gamma Ariete, pensata tanto per un utilizzo nel freddo – l’azienda fa riferimento anche alle gare di motoslitte – quanto nei climi torridi. Con uno “sprint” in più regalato dall’attenzione nei confronti della natura.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 02 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.