Maria Paola Cocchiere nella consulta di Anci Giovani Lombardia

L'assemblea  che l'ha nominata si è svolta ieri sera e ha eletto i componenti della nuova Consulta: la lista dei giovani amministratori si chiama “Next Generation Anci”. Con lei anche le varesotte Cristine Grosso e Anna Zambon

I volti in  consiglio comunale nel Galimberti Bis

La consigliera varesina Maria Paola Cocchiere è nella consulta Anci Giovani Lombardia.

L’assemblea  che l’ha nominata si è svolta ieri sera e ha eletto i componenti della nuova Consulta: la lista dei giovani amministratori si chiama “Next Generation Anci” e tra i componenti, selezionati all’interno dei 1500 comuni lombardi, c’è proprio la consigliera varesina Maria Paola Cocchiere.

Tra gli obiettivi della lista ci sono anzitutto il PNRR, per il rilancio economico e sociale del Paese nel post pandemia, con l’intento di cogliere l’occasione di costruire il paese pensando anzitutto alla prossima generazione, con un maggiore coinvolgimento dei giovani amministratori anche nei processi decisionali delle politiche formative, occupazionali e ambientali.

«Il fondo per la ripresa, la partecipazione dei giovani nei processi amministrativi e la sostenibilità ambientale: queste sono alcune delle linee guida della lista Next Generation – spiega Maria Paola Cocchiere – Una lista in cui è rilevante il numero di donne presenti. Un segnale decisamente positivo che si riflette anche a livello locale: insieme a me nella nostra provincia sono state elette anche Cristine Grosso e Anna Zambon, mentre come presidente regionale è stata riconfermata la vicesindaca di Villa d’Almè, Valentina Ceruti».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.