Rinnovate le cariche dell’Anpi sezione di Luino Emilio Rossi riconfermato presidente

Rieletti il Comitato Direttivo di Sezione, i delegati per il Congresso Provinciale e le commissioni di lavoro. È stato spiegato il Documento Nazionale Congressuale e la presidentessa provinciale Anpi ha lanciato un appello: "È nostro dovere fare da coscienza critica"

generica

Emilio Rossi è stato confermato Presidente dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia della sezione di Luino. La rielezione è arrivata per acclamazione al termine del congresso tenutosi sabato 4 dicembre presso la sala «Reale» di Palazzo Verbania. «Sono molto contento. Pronto a impegnarmi fin quando potrò, con la speranza di poter passare poi il testimone a qualche giovane donna o uomo», ha detto Rossi.

Durante la mattinata sono stati rinnovati il Comitato Direttivo di Sezione, i delegati per il Congresso Provinciale e le commissioni di lavoro (amministrativa, politica, elettorale), è stata fatta una relazione finanziaria da parte del tesoriere e Giovanni Petrotta ha tenuto un riepilogo parziale del Documento Politico Nazionale Congressuale che, dopo un dibattito costruttivo tra gli iscritti, è stato votato con esito positivo. 

In questa sede sono stati inoltre definiti e ricordati i compiti dell’Anpi di Luino, tra questi: fare memoria storica dell’Antifascismo e della Resistenza e difendere/attuare la Costituzione italiana; organizzare, con le Istituzioni locali, gli eventi legati  alla commemorazione della Gera (in ottobre), alla Giornata della Memoria – per i fatti accaduti nel Luinese e per i passaggi di Ebrei verso la Svizzera (a gennaio), e il 25 Aprile; fare ricerca storica locale legata all’Antifascismo e alla Resistenza nel Luinese (fatti, personaggi, partigiani); salvaguardare luoghi, monumenti, lapidi, cippi legati alla locale Resistenza; organizzare progetti -iniziative nelle scuole luinesi “di ogni ordine e grado” su temi dell’Antifascismo e Resistenza locale; organizzare incontri pubblici, sempre legati ai nostri temi; partecipare alla vita sociale luinese (vedi partecipazione convinta alle iniziative contro la violenza sulle donne, ai temi della Comunità Operosa dell’Alto Verbano, ecc…)

In ultimo Ester De Tomasi, presidentessa dell’Anpi Provinciale ha lanciato un appello: «Siamo preoccupati per tutto quello che sta succedendo in questo delicato periodo aggravato dalla pandemia. L’assalto alla sede della CGIL, con la devastazione del primo piano dello stabile a Roma, ripetute scritte fasciste sui muri delle nostre città di Provincia, vedi Azzate e Gavirate (…).  Una vergogna che si paragoni il dramma della deportazione con le leggi legate al green passa tutela della salute di tutti. Questo è lo scenario nazionale ma non è da meno lo scenario internazionale. In questo mondo che sta diventando sempre più martoriato – ha continuato la presidentessa – dovremmo avere come faro l’ISU (indice di sviluppo umano).  È forte l’esigenza di cambiare il Paese dalla crisi alla Rinascita, dalla disgrazia alla creazione di opportunità: questo è uno dei temi fondamentali del documento del XVII congresso nazionale dell’Anpi. Chiaro che noi dell’Anpi non dobbiamo e non possiamo sostituirci alla politica ma è nostro dovere, come è sempre stato fatto, fare il grillo parlante, fare la coscienza critica, stimolare e aprire gli animi al confronto».

ilarianotari2001@gmail.com
Pubblicato il 09 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.