Rumore, edifici da sistemare e la civica benemerenza a Patrizia Emilitri nell’ultimo consiglio di Vedano Olona

Diversi temi all'ordine del giorno del consiglio comunale che si è svolto online nella serata di martedì 28 dicembre

Vedano Olona - Municipio Comune

Si è svolto online, per motivi prudenziali legati alla crescita di contagi Covid, l’ultimo consiglio comunale dell’anno a Vedano Olona che per oltre due ore ha impegnato gli amministratori cittadini ieri, martedì 28 dicembre.

Innanzitutto è stato approvato l’aggiornamento del piano di classificazione acustica che va a recepire le previsioni del nuovo Piano di governo del territorio adottato nel 2019. Grande attenzione per le scuole e gli altri edifici di maggior tutela come le due Rsa del paese ma è stata prevista anche l’introduzione di zone soggette a deroga per attività temporanee come feste e concerti.

Il piano si completa con un regolamento che disciplina le varie attività e sorgenti di immissione di rumore contemplando anche le fonti consolidate come strade provinciali e ferrovia nonché le attività private come il taglio dell’erba in ambito urbano. Il regolamento con l’adozione inizierà un lungo percorso partecipato: con l’affissione all’albo pretorio professionisti, artigiani, associazioni di categoria ma anche comuni cittadini potranno presentare le loro osservazioni per un loro eventuale recepimento prima della successiva approvazione in una prossima seduta di consiglio comunale. Presente anche l’estensore del piano, l’ingegner Stefano Franco dello studio U.Lab che insieme all’assessore Giorgia Adamoli ha risposto alle domande dell’assemblea.

L’ing. Franco ha poi inquadrato anche il successivo punto all’ordine del giorno disposto dalla controversa ma innovativa legge regionale 18 del 2019. Dopo la notifica ai proprietari è stato stilato un elenco non esaustivo degli immobili dismessi con criticità (strutturale, ambientale, sociale ecc.) che conferirà loro un aumento di diritti edificatori del 20% se interverranno nell’arco di tre anni. Il sindaco Cristiano Citterio si è detto fiducioso che questo premio volumetrico e gli incentivi per le ristrutturazioni consentiranno di sanare “queste cicatrici sul territorio come cantieri abbandonati e case diroccate evitando consumo di suolo e rendendo più vivibile il nostro paese”.

Il consiglio comunale ha poi votato all’unanimità l’assegnazione dell’attestato di civica benemerenza alla cittadina vedanese Patrizia Emilitri Ruspa per l’intensa produzione letteraria con i maggiori editori italiani, i corsi di scrittura che ha tenuto negli anni ma soprattutto per l’ultima sua opera “Nient’altro che nebbia” dove ambienta un giallo atipico in nel comune di Perzeghetto Olona. Molte sono le assonanze con i luoghi caratteristici del nostro paese tra cui il lavatoio di via Volta.

Infine, sempre all’unanimità, è stato approvato lo schema di convenzione con la provincia di Varese per l’adesione alla colonna mobile provinciale. Un insieme di mezzi, volontari, attrezzature e competenze che saranno pronti ad essere attivati in caso di emergenza su vasta scala e a cui anche il gruppo di Protezione civile vedanese potrà ambire a partecipare.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 29 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.