Super Greenpass per andare al ristorante, cinema, teatro e feste. Cosa cambia da lunedì 6 dicembre

Il nuovo "lasciapassare" si ottiene solo con il ciclo completo vaccinale e la dose booster o la guarigione. Dove sarà necessario

green pass

Scatta da domani, lunedì 6 dicembre, il Super Greenpass. Il documento che dà la possibilità di muoversi liberamente, andare al ristorante, al bar, al cinema, a teatro, ma anche allo stadio attesterà unicamente la vaccinazione o la guarigione dalla malattia Covid.
La misura rimarrà in vigore per tutto il periodo delle festività natalizie, fino al 15 gennaio. Il documento avrà durata di 9 mesi dal completamento del ciclo vaccinale o dalla terza dose. Sono esclusi i minori di 12 anni.

Da domani, quindi, l’App utilizzata per leggere il “QRCode” sarà aggiornata nei tempi e nelle caratteristiche.

Il green pass sarà necessario anche per salire sui mezzi pubblici, autobus e treni, ma non per spostarsi a livello locale, e verranno disposti dei controlli a campione da parte di polizia e carabinieri, insieme a vigili urbani e personale delle aziende di trasporto. Sarà richiesto il certificato base, ottenibile anche con un tampone effettuato nelle 72 ore precedenti se molecolare o 48 ore se rapido. Uguale certificato di base anche per entrare nei musei, per salire con lo skilift a meno che la stazione sciistica sia in zona arancione che richiede obbligatoriamente il super greenepass. Supergreen pass anche per mangiare dentro i rifugi montani.
Basterà anche il solo tampone per partecipare a matrimoni, battesimi o cresime, mentre per feste di compleanno e di laurea servirà quello rafforzato.

Dal 15 dicembre, inoltre, scatta l’obbligo vaccinale per forze dell’ordine e personale scolastico che avranno delle linee preferenziali negli hub vaccinali secondo modalità che devono essere ancora comunicate.

Chi non si adeguerà alla normativa rischia una sanzione tra i 400 e i 1000 euro.

Il Green pass rafforzato sarà utile per continuare a condurre una vita normale anche in zona arancione mentre per chi ne sarà sprovvisto dovrà limitarsi a frequentare le attività ristorative ma stando in esterno.
In questi giorni pre natalizi si sono moltiplicate le iniziative dei sindaci che, con ordinanza, hanno introdotto nuovamente l’obbligo di mascherina anche all’aperto nelle zone della movida o dove si registrano assembramenti.
La mascherina resta obbligatoria con il passaggio in zona arancione.

LE FAQ PUBBLICATE DAL GOVERNO

Per prenotare la vaccinazione:
https://www.regione.lombardia.it/wps/portal/istituzionale/HP/vaccinazionicovid

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.