Violenza sessuale a bordo del treno e in stazione, ricercati due uomini

Le vittime sono due ragazze di 22 anni. Una delle due è riuscita a scappare, l'altra è stata bloccata a bordo del treno e non ha potuto sfuggire ai due aggressori

Generica 2020

Doppia violenza sessuale nella notte tra venerdì 3 e sabato 4 dicembre. Due ragazze di 22 anni sono state aggredite da due uomini, al momento ricercati dalla Polizia di Stato e dalla Polizia Ferroviaria.

Una delle due è stata bloccata, molestata e violentata a bordo del treno Milano – Varese, all’altezza di Tradate. La violenza, stando alle informazioni fornite dagli inquirenti, è stata consumata.

Il secondo episodio a Venegono Inferiore, dove i due uomini sarebbero scesi dal treno: nella sala d’attesa hanno avvicinato e tentato di violentare un’altra giovane, che però è riuscita a divincolarsi e fuggire. Gli episodi si sono consumati tra le 22 e le 22.15 di venerdì 3 dicembre.

Entrambe hanno chiamato i soccorsi e sporto denuncia dopo essere state visitate e curate dal personale medico dell’ospedale di Varese. Sono in corso le indagini per risalire ai due aggressori.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 04 Dicembre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Giorgio Ferri

    Basta con questi sbandati…..

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.