Annullato il tradizionale Falò di Sant’Antonio di Besozzo

La chiesetta sarà aperta tutta la settimana e domenica 16 gennaio, ma gli organizzatori della tradizionale manifestazione spiegano che la benedizione degli animali e le altre iniziative non ci saranno

Il falò di sant'Antonio 2020

La tradizionale sagra di Sant’Antonio di Besozzo quest’anno non si terrà. L’attuale situazione legata all’aumento dei casi da Covid-19 ha spinto gli organizzatori a non realizzare la manifestazioni tra le più amate dai besozzesi e non solo.

«Con grande rammarico comunichiamo che anche per quest’anno non sarà possibile organizzare la Sagra di Sant’Antonio abate – affermano gli organizzatori sulla loro pagina Facebook – si ricorda comunque che la chiesetta sarà aperta, oltre che in settimana, anche la domenica 16 gennaio per visite individuali. Auguriamo a tutti un sereno 2022».

La manifestazione è organizzata dal comitato “Portaccia Amici di Sant’Antonio” a Besozzo superiore e solitamente prevede la benedizione degli animali davanti al sagrato, lo stand gastronomico, i fuochi d’artificio e naturalmente il falò.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 13 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.