“Cara Befana, ho una calza per te…”: l’Epifania diversa e solidale della Pro loco di Casciago

La Befana sarà presente per il ritiro di generi alimentari per le persone e famiglie bisognose mercoledì 5 gennaio  dalle 17 alle 20, presso la sede della Pro Loco di Casciago, nella Palazzina civica di largo De Gasperi 1

gerry varie

Quest’anno a Casciago l’Epifania sarà diversa e solidale, e la Befana invece di portare i doni li raccoglierà per fare tante concrete “calze” per le famiglie in difficoltà.

L’idea è venuta alla Pro loco di Casciago, che vista l’impossibilità di organizzare il tradizionale falò dell’Epifania a causa delle restrizioni per contenere il Covid, ha pensato di ribaltare i ruoli e invitare la Befana per consegnarle quanto la generosità dei cittadini permetterà di raccogliere.

Per chi vuole contribuire, la simpatica vecchietta sarà presente per il ritiro mercoledì 5 gennaio dalle 17 alle 20, presso la sede della Pro Loco di Casciago, nella Palazzina civica di largo De Gasperi 1. Subito dopo partirà per consegnare il tutto all’associazione Pane di Sant’Antonio di Varese che si occuperà poi della distribuzione alle persone e famiglie bisognose.

«Abbiamo pensato ad una Befana differente – spiegano i responsabili della Pro loco – Vista l’impossibilità di aspettare la Befana attorno al falò, perché non investire la piccola cifra che tutti noi avremmo destinato alle nostre squisite salamelle, alle patatine, al vin brulè e alla cioccolata calda, per delle calze-sacchetto contenenti generi alimentari per rendere speciale questa festività e sentirci tutti più vicini? Qualcuno penserà “la solita raccolta alimentare” ma le difficoltà di molte famiglie persistono e, soprattutto in questo lungo periodo di emergenza, si sono accentuate. Ci è sembrato dunque doveroso fare la nostra parte come associazione e come comunità. La Befana non mancherà, infatti sarà lei ad attendere adulti e bambini alla consegna delle calze, o sacchetti o pacchi contenenti generi di prima necessità e ricambierà la generosità consegnando ai più piccoli una calza piena di dolcetti».

Ecco l’elenco dei generi alimentari di base che potranno essere messi nella “calza solidale”: 1 confezione di latte, biscotti, pasta o riso, salsa di pomodoro, olio d’oliva, tonno (tris), legumi (tris). Naturalmente sarà possibile aumentare sia le quantità che la tipologia di prodotti, l’importante è che ci siano i prodotti base.

«Speriamo in una grande partecipazione e aggiorneremo sui risultati con numeri e fotografie – concludono i responsabili della Pro loco – Un grazie di cuore a tutti coloro che parteciperanno a questa iniziativa».

Durante la raccolta sarà inoltre possibile associarsi o rinnovare il tesseramento alla Pro loco di Casciago.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 04 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.