Commozione per l’ultimo saluto a Francesca Pirali nella sua Busto Arsizio:”Eri piena di vita”

Le esequie della 29enne morta in un incidente stradale questa mattina, martedì, nella chiesa del quartiere Santi Apostoli colma di amici e colleghi pronti a stringersi attorno al dolore dei famigliari

funerale chiesa santi apostoli busto arsizio

Si sono svolti questa mattina nella chiesa del quartiere Santi Apostoli di Busto Arsizio i funerali della ventinovenne Francesca Pirali, deceduta nel tragico incidente stradale in provincia di Brescia nella giornata di venerdì 7 gennaio.

Oltre un centinaio di persone tra amici, parenti e semplici conoscenti hanno voluto portare l’ultimo saluto ad una ragazza da tutti considerata solare, dolce e piena di vita che lavorava come igienista dentale in un importante studio dentistico della città. In prima fila c’erano i genitori, la sorella e il fidanzato che era con lei in auto quel tragico giorno e che ha riportato, fortunatamente, solo ferite lievi.

Dopo l’omelia di don Maurizio, parroco del quartiere, che ha chiesto a tutti coloro che la conoscevano di dirle «grazie per aver lasciato in ognuno le cose importanti della vita», sono stati letti numerosi messaggi da parte dei colleghi di studio presso il quale lavorava da ormai diversi anni: con parole toccanti e commoventi hanno tratteggiato il profilo di una ragazza dal sorriso disarmante, semplice, piena di vita, sempre pronta ad aiutare amici e colleghi e una grande professionalità che svolgeva il suo lavoro con scrupolo e grande senso di responsabilità.

Prima dei colleghi era stata un’amica a dedicarle i suoi pensieri e infine è toccato al papà Amedeo, medico dell’ospedale di Busto Arsizio in pensione, che ha raccontato alcuni episodi del loro rapporto negli anni, con il groppo in gola di chi non riesce a trattenere le lacrime.

Orlando Mastrillo
orlando.mastrillo@varesenews.it

Un cittadino bene informato vive meglio nella propria comunità. La buona informazione ha un valore. Se pensi che VareseNews faccia una buona informazione, sostienici!

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.