Djokovic rischia di stare fuori dall’Australia per tre anni, “le regole si rispettano e valgono per tutti”

Il ministro australiano dell'Immigrazione, Alex Hawke, ha precisato in una nota che la decisione di annullare il visto concesso a Novak Djokovic è stata presa "per motivi di salute e di ordine pubblico"

Tennis Varie

Visto d’ingresso in Australia annullato per il numero uno al mondo del tennis Novak Djokovic da cui è nato il “caso“ internazionale che ha riguardato i risvolti sportivi della vicenda – ad oggi non potrà partecipare agli Open – ma anche di natura etica e di opportunità nel dover attenersi alle leggi, regola ancora più importante perché personaggio pubblico di enorme rilievo e che funge da esempio per il mondo intero (foto: novakdjokovic.com).

A quanto si è appreso rischia un bando di tre anni dall’Australia.

Il ministro australiano dell’Immigrazione, Alex Hawke, ha precisato in una nota che la decisione di annullare il visto concesso a Novak Djokovic è stata presa “per motivi di salute e di ordine pubblico”. La decisione implica che al giocatore serbo, che mirava al 21/o titolo di un Grande Slam, record agli Australian Open che iniziano lunedì, sarà vietato l’ingresso nel Paese per tre anni, tranne che in determinate circostanze.

Un giudice in Australia ha deciso di tenere per oggi una udienza di emergenza sul caso del tennista Novak Djokovic. Lo riferisce lo stesso tribunale australiano.

L’annullamento del visto di Novak Djokovic – ha detto il primo ministro australiano Scott Morrison commentando la decisione – mira a proteggere il risultato dei “sacrifici” fatti dagli australiani durante la pandemia di Covid-19.

“Gli australiani hanno fatto molti sacrifici durante questa pandemia e giustamente vogliono che l’effetto di quei sacrifici sia tutelato”, ha affermato Morrison in una nota, riferendosi al caso del giocatore serbo.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 14 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Felice

    Ci crederò solo quando vedrò Djokovic alzarsi in volo con un aereo e lasciare il paese per non tornarci mai più. Per il momento un plauso alla linea tenuta dal governo australiano.
    Se fosse stato in Italia probabilmente oltre che al libero ingresso avrebbe partecipato ad eventi e convegni pubblici sponsorizzati dai no-vaxxari.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.