Giorno della Memoria, sabato commemorazione degli omosessuali perseguitati

In occasione del Giorno della Memoria appena trascorso, Arcigay Varese dedicherà un momento sabato 29 gennaio alle 12:00 per ricordare le vittime omosessuali perseguitate durante il nazifascismo

Avarie

In occasione del Giorno della Memoria appena trascorso, Arcigay Varese dedicherà un momento sabato 29 gennaio alle 12:00 per ricordare le vittime omosessuali perseguitate durante il nazifascismo.

Il programma prevede interventi a cura di alcune realtà del territorio e con esponenti del Comune di Varese. L’evento si svolgerà presso la targa commemorativa posta ai Giardini Estensi, nelle immediate vicinanze della biblioteca comunale. Nel pomeriggio è inoltre previsto un gazebo informativo sul tema, in Corso Matteotti.

“Gli omosessuali -spiegano da Arcigay Varese- troppo a lungo e ancora oggi troppo spesso dimenticati, sono stati il terzo gruppo, dopo ebrei e zingari, ad essere perseguitati, internati e uccisi nei campi di sterminio. Con l’intento di purificare la società tedesca e propagare l’ideale di razza Ariana, i nazisti condannarono gli omosessuali come “socialmente aberranti”. Se anche l’omosessualità femminile non era considerata un reato esplicitamente vietato dalla legge, le lesbiche vennero ugualmente perseguitate non in quanto tali ma in quanto “asociali”. Così ufficialmente non vi furono arresti per lesbismo ma per comportamenti personali contrari all’ideologia nazista”.

Varese dal 2019 è una delle città italiane ad avere una targa dedicata alla memoria dei triangoli rosa. Distrutta a fine 2020, è stata ripristinata dopo qualche mese.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 27 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.